Allevamenti ovini abusivi e macellazione clandestina: la protesta e le denunce inascoltate

0
430

Da circa un anno il nostro giornale si sta occupando degli allevamenti ovini urbani abusivi in cui si pratica la macellazione clandestina, (reato penale ) maltrattamento di animali occupazione abusiva del terreno, costruzione abusiva di baracche. Il tutto è stato denunciato alle autorità competenti ma la Asl di via de Merode continua ad asserire francamente in modo discutibile che va tutto bene.

Ieri mattina si è tenuta una manifestazione davanti al terreno in questione a cui sono intervenuti Luca Borreale e Angela Cristoforo del Comitato Animalista e Ambientalista di Roma, Simonetta Tempesti del Comitato Tutela Diritti Animali, Riccardo Laganà del Comitato Uniti per Loro, Paolo Barbato coordinatore FI del Municipio VII ma soprattutto PIETRANGELO MASSARO, vice coordinatore Forza Italia per Roma che da convinto e sensibile animalista è sempre presente quando di tratta di problemi legati al maltrattamento animale ma anche alla salute pubblica.

Massaro e tutti i presenti sono rimasti molto turbati nel vedere lo stato di pecore, agnelli e cani abbandonati dal rumeno che dice di essere il proprietario, sparito da circa un mese. Il gregge e i cani sono senza cibo né acqua e le pecore non vengono munte da un mese. Io stessa ho fatto video e foto che documentano l’orrore di tale situazione. Massaro ha fatto un accorato appello affinché le autorità preposte intervengano rapidamente per salvare la vita di queste creature che attualmente vengono dissetare e sfamare da una vecchia signora che li segue da ben 7 anni, da alcuni residenti e da noi.

Gilda Tucci

È SUCCESSO OGGI...