Sanremo 2020, sarà Amadeus il conduttore e il direttore artistico

0
1650
Amadeus (Foto di Assunta Servello - per gentile concessione)

Messa da parte l’idea di un Baglioni tris (idea, a dire il vero, poco realista già da molto tempo) la notizia è ormai è ufficiale: il conduttore, nonchè direttore artistico della prossima edizione del Festival di Sanremo sarà Amadeus. Una kermesse, quella in programma nel 2020 e giunta alla sua 70esima edizione, pensata per essere all’insegna della coralità e della celebrazione, come confermato dalla Rai, che nel pomeriggio del 2 agosto ha sciolto le riserve in merito al nome del prossimo conduttore, successore di Claudio Baglioni alla guida del Festival della Canzone Italiana. Accanto ad Amadeus, tra i più papabili in questi giorni e confermato ufficialmente, si alterneranno volti che hanno costruito la storia del Festival nel corso delle cinque serate sanremesi. Una nota di viale Mazzini sottolinea che si tratterà di un evento “nel segno della storia della Rai che vedrà impegnata l’intera l’azienda”.

Sarà “Sanremo 70, un ambizioso evento multipiattaforma ideato e costruito dalla Rai che culminerà con le 5 serate al Teatro Ariston. Padrone di casa di Sanremo 70 – si legge nel comunicato Rai – sarà Amadeus, volto Rai, esperto di musica, storico dj, che sarà anche Direttore Artistico dell’edizione. Assieme a lui, nel corso delle 5 serate, volti che hanno costruito la storia del Festival, per un racconto che si intreccerà con quello di compagni di viaggio di Amadeus, sorprese e un DopoFestival che sarà costruito all’insegna dell’innovazione”.