Roma: ipotesi proroga ordinanza rifiuti per evitare criticità

0
254

La disponibilita’ da parte della Regione Lazio di prorogare fino al 31 dicembre l’ordinanza regionale che, a luglio scorso, ha imposto agli impianti del territorio laziale di accogliere i rifiuti di Roma. E’ l’ipotesi emersa, secondo quanto si e’ appresa, al termine della riunione della cabina di regia sui rifiuti richiesta dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi, dopo le criticita’ impiantistiche e i dinieghi di alcuni impianti che in base all’ordinanza regionale sono destinati ad accogliere i rifiuti raccolti da Ama.
Una misura, richiesta da tempo dalla sindaca Raggi, e motivata dall’indisponibilita’ degli impianti Giovi. Al tavolo hanno partecipato oltre a Roma Capitale, la Prefettura, la Regione Lazio, rappresentanti del Ministero dell’Ambiente.
Il Ministro Costa, si e’ appreso al termine della riunione, viste le “difficolta’ di natura squisitamente politica, sollecitera’ un riscontro da parte della Regione Abruzzo per capire la disponibilita’ degli impianti Aciam per il solo trattamento di circa 10 mila tonnellate di rifiuto indifferenziato”.
Roma Capitale intanto si e’ impegnata a garantire un’accelerazione dello sviluppo della raccolta differenziata e, a tal proposito, ha richiesto ad Ama una puntuale programmazione per l’estensione a tutto il territorio capitolino.

È SUCCESSO OGGI...