Controlli antidegrado alla stazione Termini: arresti e denunce

0
170

Ieri pomeriggio, a conclusione di un
servizio di controllo nel quadrante compreso tra la stazione
Termini, piazza dei Cinquecento, via Marsala e piazza
dell’Indipendenza, finalizzato al contrasto di tipo di
illegalita’, di degrado e di abusivismo commerciale, i
Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato 4
persone, denunciato altre 9 e sanzionato ulteriori 11.
In manette e’ finita una coppia di cittadini romani, lui
43enne e lei 44enne, entrambi senza occupazione e con precedenti,
fermati ad un posto di controllo e trovati in possesso di 30 dosi
di marijuana e denaro contante, nascosti in un vano della loro
autovettura. I Carabinieri hanno poi arrestato una 25enne,
domiciliata nel campo nomadi di via di Salone, colpita da un
provvedimento, emesso dal Tribunale per i Minorenni di Roma
Ufficio esecuzioni penali, dovendo scontare una pena di 4 anni di
reclusione per il reato di furto aggravato. Arrestato anche un
25enne romeno sorpreso a rubare un borsello, contenente denaro e
effetti personali, ad una turista, 28enne di Sassari.
I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno denunciato a
piede libero 3 cittadini stranieri, due romeni e un senegalese,
trovati nei pressi della stazione Termini in violazione al foglio
di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Roma,
emesso nei loro confronti. Denunciati anche 4 cittadini, senza
fissa dimora e con precedenti, per l’inosservanza del Dacur,
emessi dal Questore di Roma a seguito delle richieste dei
Carabinieri, e precedentemente notificati a loro carico.
Altre due cittadine romene sono state denunciate per molestie e
disturbo alle persone, poiche’ sorprese all’interno della
stazione ferroviaria Termini, molestando viaggiatori con
richieste di elemosina o offrendo con insistenza la loro
assistenza presso i distributori automatici di biglietti. Nel
corso delle attivita’, i Carabinieri hanno anche sanzionato 11
cittadini stranieri per violazione del divieto di stazionamento,
con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore, pena
richiesta l’emanazione del Daspo Urbano. I sanzionati, tutti
senza fissa dimora, sono stati sorpresi a stazionare, senza
motivo, lungo le aree di accesso e transito dello scalo
ferroviario e piazza dei Cinquecento. Nelle aree adiacenti la
stazione, i Carabinieri hanno eseguito anche diversi posti di
controllo alla circolazione stradale, controllando 28 veicoli e
identificando 67 persone.

È SUCCESSO OGGI...