Saluti romani e corona dei “camerati” al funerale di Delle Chiaie a Roma

0
269

E’ terminato il funerale di Stefano Delle Chiaie, esponente della destra radicale e fondatore di Avanguardia Nazionale, morto nei giorni scorsi a Roma. Durante tutta la funzione otto militanti dell’organizzazione neofascista sono rimasti sull’altare accanto alla bara ricoperta dal tricolore e alla fine hanno fatto un picchetto in suo onore. Poi e’ stato osservato un minuto di silenzio per “tutti i camerati morti” prima del “presente” all’esterno della basilica di San Lorenzo fuori le mura accompagnato dai saluti romani.
“Lo abbiamo stimato, abbiamo condiviso la sua storia, lo abbiamo amato e ci ha amati – ha detto il parroco don Pietro durante l’omelia – Noi eravamo molto amici pur avendo idee diverse.
Avere idee diverse non ha mai generato lo scontro fra di noi” ha aggiunto. E durante la messa la moglie Carola ha voluto rinnovare la promessa di matrimonio.

È SUCCESSO OGGI...