Pistorius accusato di omicidio premeditato. Ma lui si difende: «Non volevo uccidere»

0
87
 

Oscar Pistorius sarà processato per omicidio premeditato. E' quanto deciso dal giudice Nair, proprio il giorno del funerale di Reeva Steenkamp, a cui il campione paralimpico ha sparato 4 colpi di pistola, uccidendola la notte di San Valentino nella sua casa di Pretoria. «Non poteva andare da nessuna parte» per questo la conclusione è che Pistorius «ha sparato e ucciso una donna innocente e disarmata», ha affermato il pubblico ministero Gerrie Nel, che ha richiesto la conferma dell'accusa di omicidio premeditato e di negare al velocista la possibilità di essere rilasciato su cauzione.

Dal canto suo Pistorius, visibilmente commosso e toccato, dopo non aver proferito parola per l'intero corso del dibattito al termine dell'udienza ha letto una dichiarazione negando «nei termini più forti» le accuse: «Non avevo alcuna intenzione di uccidere la mia ragazza Reeva Steenkamp». Secondo la ricostruzione di Nel, tuttavia, Pistorius si sarebbe alzato dal letto e dopo aver indossato le protesi avrebbe sparato tre colpi oltre la porta del bagno, dove si era chiusa Reeva Steenkamp dopo una lite furibonda. «Ci sono fatti oggettivi su cui non è possibile discutere e che determinano un omicidio premeditato – ha detto Nel – l'imputato si è preparato, ha percorso 7 metri e ha sparato, il motivo: voleva uccidere».

Nel parla anche di una borsa con gli indumenti per la notte della Steenkamp, per rendere pooco credibile la tesi dell'incidente. Ciononostante per l'avvocato Barry Roux, che difende l'atleta, «non ci sono prove per parlare di omicidio premeditato» come non ci sarebbero prove per dimostrare che Oscar Pistoius si sarebbe alzato e fosse consapevole di sparare alla ragazza. Per la difesa l'unico elemento certo è che Pistorius, a pochi minuti dall'incidente, ha buttato giù la porta del bagno per trasportare la compagna al pianterreno e soccorrerla. (asca)

È SUCCESSO OGGI...

Scontro a Cesano: traffico in tilt

Incidente via della Stazione di Cesano all'incrocio con via di Ponte Trave. Luceverde segnala pesanti ripercussioni al traffico. Al momento non si conosce la dinamica dell'incidente.

La nuova truffa: caffè corretto con benzodiazepine per rapinare

E’ partita dalla denuncia di un anziano, l’indagine, svolta dagli investigatori della Polizia di Stato del compartimento Polfer per il Lazio e del commissariato Università, e che ha portato all’arresto di un uomo di...

Il pusher cambio casa: preso insospettabile a Valmontone

Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro sulla prevenzione e la repressione del fenomeno dello spaccio di droga. I militari della Stazione di Valmontone hanno arrestato un 55enne italiano, disoccupato e con precedenti,...

Ladispoli dice no alla trasformazione di Cupinoro in un centro di trattamento dei rifiuti...

“Il nostro territorio non deve diventare la pattumiera di Roma, contrasteremo in tutte le sedi l'ennesimo tentativo di aggressione al litorale che arriva da Cupinoro”. Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha annunciato che...

Campidoglio, in arrivo maratona su Bilancio e partecipate

L'Assemblea capitolina sta per affrontare una nuova maratona d'Aula. L'attendono, infatti, l'esame delle delibere contenenti l'una la revisione straordinaria delle società partecipate di Roma Capitale e la seconda il bilancio consolidato di Roma capitale....