«Facebook nega l\’accesso agli utenti che utilizzano browser anonimi»

0
67
 

L'allarme è stato dal sito Arabcrunch, ma la conferma appare ormai evidente sotto gli occhi di tutti: accedere a Facebook attraverso un browser anonimo non è più possibile. Sarà vietato dunque l’accesso anche agli utenti di quei Paesi dove la libera navigazione in rete resta ancora un’utopia. Se si utilizza Tor (uno dei browser più celebri della sua categoria), ad esempio, sarà possibile navigare fino alla pagina home di Facebook, attraverso la quale è necessario inserire i dati di accesso per entrare all’interno del proprio account oppure crearne uno nuovo.

Infatti, una volta inseriti i dati al suo interno, sarà impossibile continuare la navigazione poiché il computer dal quale si tenta di fare l’ accesso non viene più riconosciuto tra i dispositivi abilitati (addirittura sarà necessario scegliere una nuova password per il proprio account poiché lo stesso viene temporaneamente sospeso). Per il sito Arabcrunch sarebbero a rischio le vite di migliaia di attivisti a cui è stata negata la libertà di espressione online da Governi a stampo dittatoriale: “E' un giorno triste per i sostenitori della privacy”. Al momento, però, non sarebbero state rilasciate dichiarazioni ufficiali da parte del social network.

È SUCCESSO OGGI...