Egitto, Morsi non si arrende

0
119
 

In Egitto è il caos: ad appena un anno dalle prime elezioni democratiche gli scontri tra sostenitori del presidente Mohamed Morsi, dissidenti, e le forze dell'ordine locali infiammano il Paese. Il bilancio attuale è di 16 morti e circa 200 feriti. La zona intorno all'Università si è trasformata in vero e proprio campo di battaglia e diversi elicotteri d'attacco Apache dell'esercito egiziano hanno iniziato a volteggiare sui cieli del Cairo. I Fratelli musulmani ieri hanno lanciato un appello al “martirio” per fermare quello che denunciano essere un tentativo di colpo di Stato dei militari. L'esercito si è dichiarato pronto a morire per la causa, a sciogliere il Parlamento e a sospendere la Costituzione. L'ultimatum di 48 ore posto lunedì, e duramente respinto da Morsi, sta per scadere.

MOHAMED MORSI – Ieri sera, in un discorso televisivo rivolto alla nazione, il presidente egiziano ha anche riaffermato la sua “legittimità costituzionale” e invitato formalmente l'esercito a ritirare l'ultimatum: “Non mi lascerò dare ordini, nè dall'interno nè dall'estero”, ha commentato via Twitter. Più tardi, alla tv di Stato, ha aggiunto: “Sono il primo leader dell'Egitto eletto democraticamente e solo la legittimazione costituzionale garantisce che non ci sarà guerra civile”. Morsi ha poi ammesso “di aver fatto degli errori”, ma di non avere “altra opzione che l'eseguire le responsabilità che gli sono state democraticamente attribuite: proteggerò la legittimità, il prezzo è la mia stessa vita”.

LE DEFEZIONI – Intanto, sempre nella giornata di ieri, il premier Hisham Qandil ha messo a disposizione il suo mandato nella mani del presidente. Oltre a lui, altri tre dei portavoce del governo hanno lasciato il proprio incarico. Lunedì era toccato a sei ministri: i titolari delle Comunicazioni, Affari legali, Ambiente, Turismo, Risorse idriche e Affari Esteri.

HOSNI MUBARAK – Dalla prigione dov'è detenuto al Cairo, l'ex rais Hosni Mubarak ha suggerito al leader dei Fratelli Musulmani, Mohammed Morsi, di dimettersi dalla presidenza dell'Egitto. Lo ha riferito ai media locali una fonte “ben informata” che ha parlato con l'ex presidente. Mubarak avrebbe detto che il numero dei manifestanti scesi in piazza in questi giorni è ben superiore a quello che portò alle sue dimissioni, ma che allora fu sufficiente a convincerlo a dimettersi per “salvare molte vite umane”.

MOHAMED EL-BARADEI – I gruppi dell'opposizione egiziana hanno scelto Mohamed el-Baradei, per rappresentarli nei negoziati sul futuro del Paese. Sarà lui a negoziare la 'roadmap' del preossimo Egitto semmai l'ultimatum dell'esercito non riceverà risposta. Lo ha annunciato il Fronte 30 Giugno, la piattaforma che raccoglie vari gruppi dell'opposizione egiziana tra i quali Tamarood. L'ex capo dell'Aiea (l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica) e Premio Nobel per la Pace, si legge in una nota, “sarà la voce delle opposizioni nella transizione politica”. (asca)

È SUCCESSO OGGI...

A Passoscuro tre giorni tra musica, balli, cinema e artigianato

“L’estate sta finendo…” è il titolo della tre giorni di eventi che si terrà in Piazza Santarelli a Passoscuro venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 agosto, all’interno della cornice di “Fiumicino Estate”, la...

Fiumicino, borse di studio per diplomati e laureati: per le domande c’è tempo fino...

I diplomati e laureati nell’anno scolastico o accademico 2015-2016 residenti sul nostro territorio potranno presentare entro il 18 settembre la documentazione per ricevere una borsa di studio dall’importo variabile a seconda del numero delle richieste inoltrate. La domanda...

Tivoli, trovato cadavere carbonizzato in un camper

Macabro ritrovamento alle porte di Roma. Alle prime ore dell'alba all'altezza di via Tiburtina (SR5) 150, a Tivoli è stato rinvenuto il cadavere di un uomo carbonizzato. La scoperta è stata fatta dai Carabinieri durante...

Rieti Cuore Piccante, arriva la kermesse più hot dell’estate: dal 23 al 27 agosto

Il cuore del centro d’Italia è pronto a battere forte per la kermesse più hot dell’estate. Dal 23 al 27 agosto torna l’appuntamento con “Rieti cuore piccante”, la Fiera internazionale del peperoncino che anche quest’anno...

Testaccio, turisti vittime di rapina: gli autori riconosciuti e arrestati

I Carabinieri del Comando Roma piazza Venezia hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino egiziano di 19anni, domiciliato a Guidonia, con precedenti e già sottoposto all’obbligo di firma con contestuale obbligo...