Arriva la moda del Sex Fun: provato da 6 italiani su 10

Praticato sopratutto tra i 30 ed i 45 anni e tra le donne. Italia tra i leader nella ricerca

0
2364

Il 56% delle persone nella fascia d’età dai 30 ai 45 anni li ha utilizzato almeno una volta. È il fenomeno “Sex fun”: diversi prodotti per le coppie, da quelli per agevolare l’eccitazione maschile o la lubrificazione femminile ad alcuni sex toys, pensati per il largo pubblico. Quindi non più giocattoli erotici un po’ “oscuri”, venduti in negozietti nascosti da tipi inquietanti, ma giochi divertenti, che “demistificano” l’erotismo e lo rendono alla portata di tutti, magari in vendita in negozi di tendenza, in farmacia o nella grande distribuzione.

Del totale delle persone che li hanno usati (500 risposte – CAWI), il 44% li ha usati più volte. Un dato inaspettato è la diffusione del fenomeno tra le donne: il 53%.

A fotografare il fenomeno una ricerca svolta da LoveLab, azienda innovativa e tutta italiana di “cosmetici per la coppia”. “Si nota un aumento significativo dell’utilizzo di prodotti “Sex fun” tra i giovani, nella fascia dai 20 ai 30 anni, ma è tra i 30 ed i 45 che sembra esserci stato un vero e proprio boom negli ultimi 2/3 anni, anche grazie all’arrivo sul mercato di diverse aziende che hanno “sdoganato” i giochi ed i prodotti erotici. – ha dichiarato Alessandro Bertino, Responsabile Marketing di LoveLab – Molto interessante anche come questo tipo di prodotti sembrano piacere anche e soprattutto alle donne, probabilmente incoraggiate dal superamento di una certa atmosfera cupa che li accompagnava. E anche in questo campo dimostrano di avere le idee chiare: il 69% privilegia prodotti naturali, vegani, o comunque non testati su animali.”.

“È evidente che i tempi sono cambiati e da tempo le donne hanno cominciato a conoscere ed utilizzare i sex toys. Ma con l’avvento dei prodotti “Sex Fun”, le richieste sono cresciute esponenzialmente, dapprima sopratutto nelle aree del nord Italia, ma poi anche in molte altre zone, ad esempio molte richieste vengono dalla Sicilia e dalla Campania.”

“Pochi sanno che l’Italia è uno dei paesi leader per la ricerca sui cosmetici per la coppia, ossia prodotti per facilitare l’eccitazione femminile, per ritardare l’orgasmo maschile o per la lubrificazione. I nostri ricercatori sono riconosciuti in tutto il mondo e non sono poche le aziende, anche internazionali, che producono in Italia o su brevetti italiani.” – ha aggiunto Bertino.

Il gioco e la complicità poi migliorano la coppia: il 78% di chi usa questi prodotti afferma di “aver migliorato l’affiatamento” o “la soddisfazione sessuale”. “Occorre anche dire che i cosmetici per la coppia non sono solo dei giochi ma possono avere una importante funzione nell’agevolare l’intimità: i disturbi del desiderio tra uomini e donne sono purtroppo sempre più diffusi. Con determinati prodotti, testati e approvati, oltre a creare un clima di maggiore sintonia e divertimento, si aiuta anche concretamente la coppia che soffre di piccole difficoltà nell’eccitazione e nel desiderio” ha concluso Bertino.

LASCIA UN COMMENTO