Si schianta contro un furgone, muore una 30enne

0
491

Una donna di 30 anni di Celano (Aq) è morta questa mattina schiantandosi con la sua auto contro un furgone che proveniva in direzione opposta lungo la superstrada Sora-Avezzano.

Inutili i tentativi di soccorrere la donna che è morta quasi sul colpo per le gravi ferite riportate mentre non è ancora chiara la dinamica dell’incidente tanto che la vettura della giovane nell’urto è andata distrutta.

Terribile Pasqua, inoltre, sulle strade della Capitale e della provincia. Due persone sono morte in seguito a due incidenti stradali avvenuti tra il pomeriggio e la sera di Pasqua.

Il primo è avvenuto in via Cristoforo Sabbadino, in zona Piana del Sole, dove due auto si sono scontrate frontalmente.

Un 37enne romeno, alla guida di una Clio, è morto sul colpo, mentre il passeggero, un 11enne, è stato trasportato in codice rosso al Bambino Gesù.

Ferite, invece, altre due persone a bordo dell’altra auto, entrambi trasportati in codice giallo all’Aurelia Hospital.

Sul posto sono intervenuti gli agenti dell’XI Gruppo Marconi.

Il secondo incidente è avvenuto invece l’altra sera, intorno alle 23, in via dei Monti Tiburtini, zona nord-est della Capitale.

Un’ucraina di 60 anni e stata investita mentre stava attraversando la strada, lontana però dalle strisce pedonali.

La donna è morta sul colpo. Il conducente dell’auto è stato trovato positivo all’alcoltest. Per i rilievi sono intervenuti i vigili del IV Gruppo Tiburtino.

Un 39enne, inoltre, è morto in un drammatico incidente stradale ai Castelli Romani, precisamente a Grottaferrata, mentre con la sua moto da cross percorreva via 24 maggio in direzione Frascati.

Lo scontro con una smart guidata da un 21enne di Roma che ha girato a sinistra in via Pavoni, nella sua stessa direzione di marcia è stato fatale per il motociclista, che dopo l’urto con l’auto è finito tragicamente contro un palo della luce.

Purtroppo non c’è stato niente da fare, il 39enne è morto poco dopo essere arrivato in ospedale.

Leggi anche: Labico, giovanissimi beccati a “ripulire” una villetta

(foto d’archivio)