Trump a Roma, Codacons: «Presidente Usa visiti la città per rendersi contro del degrado» 

0
245
Corea del Nord Trump

La visita di Donald Trump e della sua famiglia nella capitale non deve essere strettamente limitata alle sole sedi istituzionali e al Vaticano, e il Presidente degli Stati Uniti e l’intera America devono vedere con i propri occhi lo stato di degrado in cui versa la capitale, più volte raccontato dai giornali stranieri. Lo afferma il Codacons, che spiega:
“La sporcizia che invade le strade, le buche sull’asfalto e gli altri elementi tipici del degrado capitolino non devono essere tenuti nascosti al Presidente USA e alla sua famiglia, perché solo portando all’attenzione del mondo tali problemi si può sperare che qualcuno prenda a cuore le sorti della città – afferma il presidente Carlo Rienzi –
Per questo chiediamo che la visita di Trump, della moglie Melania e della figlia Ivanka non sia limitata alle sole sedi istituzionali che ospiteranno l’incontro con Mattarella e Gentiloni, e al Vaticano per quello con Papa Francesco, ma deve essere estesa ad altre zone, comprese le periferie  della capitale,  affinché il mondo veda con i propri occhi lo scenario sconfortante che ogni giorno Roma offre ai normali cittadini” – conclude Rienzi.

LASCIA UN COMMENTO