Topo nel concentrato di pomodoro: prodotto ritirato

0
545
Topi Roma Lorenzin

Topo in concentrato di pomodoro. E così in Brasile l’Anvisa, l’organismo di vigilanza medico-sanitaria, ne ha disposto l’immediato ritiro dagli scaffali dei supermercati. Il marchio coinvolto è una famosa società agroalimentare statunitense che produce conserve di verdura, condimenti, piatti pronti e altri prodotti alimentari, di cui il più celebre è il ketchup. Il provvedimento ha colpito il lotto L25 20:54 M3, conservato nelle confezioni sottovuoto da 340 g  con data di scadenza minima del 25 luglio 2017. L’ufficio stampa del colosso agroalimentare statunitense nato nel 1869 da Henry John Heinz a Sharpsburg (Pennsylvania), osserva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, e che oggi impiega circa 32.000 persone in tutto il mondo, con una cifra d’affari di 10 miliardi di dollari, ha dichiarato “di essere al corrente di quanto accaduto” e che “l’azienda sta indagando ed approfondendo ulteriormente la questione”.

LASCIA UN COMMENTO