Coldiretti, Caselli al convegno sulle coop

0
507

Sarà il già procuratore Gian Carlo Caselli, oggi presidente dell’Osservatorio sulle Agromafie promosso dalla Coldiretti, a concludere il convegno in programma venerdì 6 maggio, alle ore 16.00, a Roma, Stadio di Domiziano di via Tor Sanguigna, sul tema “D.Lgs. 231/01 – Principi generali e strumenti operativi per costruire modelli organizzativi di gestione e controllo nelle cooperative”.
Il seminario è promosso dalla UE.Coop, la centrale della cooperazione associata Coldiretti che nel Lazio conta oltre 500 cooperative operanti nel settore agricolo e agroalimentare, nel sociale, nei servizi e nella pesca.
Il D. Lgs. 231/01 ha introdotto nel nostro ordinamento la responsabilità penale delle società e degli enti per reati commessi o tentati nel loro interesse o a loro vantaggio e la responsabilità è presunta se non si dispone del modello di gestione e controllo anticrimine previsto e dettagliato nel decreto.
L’incontro informativo servirà a trasferire a presidenti e amministratori di società cooperative la conoscenza delle condotte giuridicamente corrette per offrire alla magistratura, all’occorrenza, la prova di avere operato nel rispetto dei principi di legalità e trasparenza.
Al convegno intervengono Pietro Abate, segretario generale della Camera di Commercio di Roma, Manlio Del Giudice, professore ordinario in Management alla Link Campus University, Michele Mariella, dirigente Agenzia delle Entrate, Gianluca Bucciarelli e Alessandro Ferraro, commercialisti e revisori dei conti. Conclude Gian Carlo Caselli. Moderatore Aldo Mattia, presidente UE.Coop Lazio e direttore regionale della Coldiretti.