Sondaggio, tradimenti: le donne sognano Cracco e Argentero

Tutti i risultati pubblicati sul numero in edicola di For Men Magazine. Su 10.000 donne tra i 18 e i 54 anni, la metà delle italiane ha tradito senza tanti drammi

0
1297
Luca Argentero
Luca Argentero

Il 45,1% delle donne dichiara di aver tradito il marito (o compagno, o fidanzato) questo il risultato del sondaggio esclusivo sui sogni segreti femminili commissionato a S&G Kaleidos e pubblicato sul numero in edicola di FOR MEN MAGAZINE, il mensile maschile di Cairo Editore diretto da Andrea Biavardi. Su 10.000 donne tra i 18 e i 54 anni, la metà delle italiane ha tradito senza tanti drammi.

Se un 70,4% delle donne si dichiara “molto o abbastanza” soddisfatta della propria vita sessuale, e non tradisce tanto per la ricerca di un piacere che non si trova altrove, quanto per togliersi un capriccio, per dimostrare a sé stesse di poter essere attraenti e seduttive.

Se quindi il tabù del tradimento sembra tramontato per metà delle donne italiane, altri segni di un veloce cambiamento dei costumi si trovano anche nelle risposte alla terza domanda del questionario, “Qual è la tua fantasia erotica più ricorrente?”.

Al primo posto si piazza col 14,5% fare sesso a tre. Una grossa sorpresa, perché questa è tradizionalmente una fantasia maschile di cui oggi le donne sembrano essersi appropriate. «Al secondo posto si piazza col 12,2% un’altra new entry – commenta Biavardi – il desiderio di ‘dominio e sottomissione’: vuoi vedere che film come 50 sfumature di… hanno fatto presa sull’immaginario femminile? Al quinto posto, con un 7,7% che può apparire poca cosa ma è in realtà dirompente, entra il desiderio di fare sesso con un’altra donna. Per la prima volta il rapporto saffico è sdoganato, e si sa che indietro difficilmente si torna».

Quali sono infine gli uomini celebri con i quali si sogna di tradire? Dal primo posto, col 21,3%, nessuno scalza l’attore Luca Argentero e la sua faccia da simpatico gaglioffo. Al secondo posto entra invece di prepotenza il cuoco Carlo Cracco, che con il suo 16,6% scalza i “belli” sempiterni come Raoul Bova, Fiorello o Alessandro Gassmann. «Non un cantante, uno showman o un attore, ma un uomo che cucina – conclude il direttore di For Men – vuoi vedere che anche qui le fantasie erotiche femminili stanno prendendo strade impreviste?».

LASCIA UN COMMENTO