“Venere in pelliccia” di Roman Polanski, la recensione

0
80

Thomas (Mathieu Amalric) è un regista teatrale che sta cercando l’attrice giusta per il ruolo di Vanda (Emmanuelle Seigner) nel suo adattamento per le scene del romanzo “Venere in pelliccia” di Leopold Von Sacher-Masoch. Un testo del 1870 che introduce il tema del masochismo (come dal cognome dell’autore) nel rapporto di coppia.

Vanda, omonima del personaggio del libro, si presenta come un’attricetta “coatta” apparentemente inadatta al ruolo, per di più in ritardo all’audizione. Ma Thomas, dopo poche battute, si accorge che nessun’altra può aderire come lei al personaggio.  Ha così inizio un sottile e ambiguo gioco a due, nel quale Vanda, che conosce misteriosamente a memoria sia il libro sia il copione teatrale, conduce la danza dall’inizio alla fine.

Il film è l’adattamento cinematografico di una pièce di David Ives. Sul palcoscenico, che fa da sfondo all’appassionante duetto, le scene inutili e affastellate di un musical belga ispirato a Ombre rosse. Fra uomo e donna s’intreccia un dialogo quasi surreale dove le parti si alternano nel tentativo di velare le identità e i desideri più profondi nell’eterno gioco dell’erotismo e della seduzione.

Temi antichi e cari al regista Roman Polanski che si avvale di due attori come Emmanuelle Seigner e Mathieu Amalric, perfettamente a loro agio nel gioco perverso che solo apparentemente riguarda l’incontro tra sadismo e masochismo, ma esprime l’eterno scontro di potere fra uomo e donna. Così si mettono a nudo non i corpi ma il lato oscuro delle anime.

Un film per certi versi difficile, ricco di citazioni che tuttavia non raggiunge la crudeltà di Carnage dove due coppie si scontrano sino alla reciproca distruzione, ma ricco di sfumature ambigue, a tratti feroci, che coinvolgono lo spettatore. Sino al sorprendente finale quando lei risulterà prevale sulle ambiguità del maschio non più regista ma succube.

Titolo: Venere in pelliccia
Regia: Roman Polanski
Attori: Emmanuelle Seigner, Mathieu Amalric
Uscita nelle sale: 14/11/2013
Genere: drammatico
Durata: 96 min.
Nazione: Francia, Polonia
Anno: 2013
Distribuzione: 01 Distribution

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]