Sparito nel nulla. La storia di Davide Cervia in un film

Un mistero lungo 24 anni. Stasera la presentazione della pellicola al Bari international film festival

0
224

Un uomo, un marito e un padre, svanito nel nulla.  La storia di Davide Cervia è ora un film documentario dal titolo “Fuoco Amico –  La storia di Davide Cervia”  che verrà presentato questa sera alla quinta edizione del Bari International Film Festival 2014.

LA STORIA – Quel maledetto 12 settembre 1990 era un giorno come tanti altri, i figli Erika e Daniele ancora piccolissimi aspettavano il loro papà che però non ha mai fatto ritorno e di lui si sono perse completamente le tracce. Il calvario della famiglia Cervia inizia così: tra depistaggi e sconcertanti mezze verità, la famiglia ha dovuto lottare per 24 lunghi anni per ottenere da un tribunale una sentenza che confermasse la tesi del rapimento, smentendo la posizione delle istituzioni e dei servizi segreti orientati verso l’allontanamento volontario, nonostante chiunque aveva conosciuto Davide smentiva categoricamente.

TRAFFICO D’ARMI INTERNAZIONALE – La tesi più accreditata che potrebbe portare alla verità sul destino di Davide Cervia è quella del traffico d’armi internazionale – ha sottolineato il regista, Franceso Del Grosso, in una recente intervista – La storia di Davide Cervia potrebbe essere una sorta di vaso di Pandora che quando viene scoperto al suo interno si trovano tutti i mali delle istituzioni, della politica, tutti i mali dell’ambiente militare: chi ti dovrebbe difendere, a partire dalla piccola stazione dei carabinieri locale, in realtà è chi ti ostacola. Davide Cervia che per molti era una ‘persona qualunque’ – prosegue Del Grosso –  in realtà aveva delle conoscenze che doveva tacere anche alla famiglia, proprio perché il suo ruolo di Ete/Ge, esperto di guerra elettronica, godeva del terzo livello di segretezza Nato».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUGLI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

 

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU VELLETRI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”43″]

È SUCCESSO OGGI...

Botte e insulti alla moglie per 20 anni, arrestato a Civitavecchia

È finita, dopo 20 anni, la storia dei maltrattamenti subiti da una donna di 43 anni. Le violenze, secondo quanto denunciato dalla vittima, erano iniziate addirittura nel 1995, quando il marito l`aveva picchiata procurandole...

Sere d’estate al Museo: apertura serale straordinaria di Villa Giulia e di Villa Poniatowski

Proseguono sabato 22 luglio le aperture serali straordinarie del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia con un’estensione dell’orario fino alle 22.30. Il biglietto, eccezionalmente scontato a 3 euro (ridotto a 1,50 per i cittadini dell’Unione...

Grande Raccordo Anulare di Roma, Anas: traffico rallentato a causa di tre incendi

Anas comunica che sul Grande Raccordo Anulare di Roma il traffico è rallentato con code a causa di tre incendi. In particolare, tra le uscite “Colombo” (27) e “Ostiense” (28) sono chiuse le corsie di...

Campidoglio, per il Servizio Giardini in arrivo 30 nuovi giardinieri

Erano anni che non si procedeva alle assunzioni di nuovi addetti per interventi sull’ambiente, le ultime nel 2007. E ora l’importante novità: l’Amministrazione Capitolina ha sbloccato le assunzioni e disposto il reclutamento con urgenza...

Pasolini, domani i funerali di Pino Pelosi

Si terranno domani a Roma i funerali di Pino Pelosi, l'uomo condannato in via definitiva per l'omicidio di Pier Paolo Pasolini. Come si apprende dal suo storico difensore, Alessandro Olivieri, le esequie si terranno...