Un matrimonio da favola, il nuovo film dei fratelli Vanzina. Trailer

0
108

Arriva nelle sale il 10 aprile “Un matrimonio da favola”, nuova spassosa commedia corale scritta da Enrico Vanzina e diretta dal fratello Carlo. La pellicola, questa volta a sfondo nunziale, ci porta in trasferta in Svizzera, in quel di Zurigo, dove un gruppo di amici si ritrova in occasione del matrimonio di uno di loro. Tra risate e colpi di scena si riflette senza mai banalizzare sul destino delle amicizie e su come la vita ci cambi.

LA TRAMA – Cinque compagni di liceo, inseparabili a scuola, si ritrovano vent’anni dopo la maturità. Daniele (Ricky Memphis), l’unico ad aver fatto carriera, invita tutti al suo matrimonio a Zurigo con Barbara (Andrea Osvart), la figlia del noto banchiere svizzero per cui lavora. Gli ex compagni accettano entusiasti: è l’occasione per una rimpatriata, anche se per loro la vita non è stata altrettanto generosa: ognuno aveva mete e sogni ma nessuno è riuscito a realizzarli. L’affascinante Luca (Adriano Giannini), che voleva viaggiare per il mondo si è ridotto a fare la guida turistica al Colosseo, seducendo le belle straniere. Giovanni (Emilio Solfrizzi), che voleva diventare agente di Borsa ora invece ha un negozio di borse ed è sposato con l’arcigna moglie Paola (Paola Minaccioni), avvocato divorzista, che minaccia di metterlo in mutande se lo dovesse beccare con un’altra, non sapendo che Giovanni ha una tresca con Sara (Ilaria Spada) che a sua volta ignora che lui sia sposato. Alessandro (Giorgio Pasotti) è stato costretto a seguire le orme del padre e si è dedicato alla carriera militare che lo costringe a tenere nascosta la sua vera natura, è gay e convive con il fidanzato Roberto (Luca Angeletti). Luciana (Stefania Rocca), l’asso della squadra di calcio del liceo, per un incidente ha dovuto abbandonare definitivamente lo sport e si è sposata con il perito della sua assicurazione, il pignolo Fabio (Riccardo Rossi).
Rivedendosi i cinque amici ritrovano il calore e la complicità di un tempo ma si trovano anche a rimettere in gioco le loro vite e le loro aspirazioni. Durante quel lungo week end in Svizzera avranno modo di raddrizzare i loro destini, in una girandola di equivoci, situazioni comiche e rocamboleschi colpi di scena in cui i cinque faranno saltare i loro precari equilibri ed ognuno finalmente troverà il coraggio di esprimere la sua vera natura.
Il matrimonio di Daniele non sarà esattamente “da favola”, ma i cinque ex compagni si ritroveranno dopo vent’anni come il giorno della maturità, pronti a ricominciare le loro vite…

IL CAST – La collaudatissima ricetta della narrazione corale si è basata su un cast decisamente assortito, composto, nel dettaglio, da: Ricky Memphis (Daniele), Adriano Giannini (Luca), Emilio Solfrizzi (Giovanni), Giorgio Pasotti (Alessandro), Stefania Rocca (Luciana), Riccardo Rossi (Fabio), Paola Minaccioni (Paola), Ilaria Spada (Sara), Andrea Osvart (Barbara), Teco Celio (Casimiro), Max Tortora (Zio Remo), Roberta Fiorentini (La madre di Daniele) e Luca Angeletti (Roberto).

IL COMMENTO DEL REGISTA – “Tutto è filato via liscio, la coesione allegra di tutti durante le riprese mi ha ricordato quella su cui abbiamo potuto contare a Cortina all’epoca del nostro primo “Vacanze di Natale”, nel 1983 – ha svelato il regista Carlo Vanzina – Abbiamo trascorso le sei settimane e mezza di riprese divertendoci tanto grazie anche alle tante cene che ho organizzato cercando di creare l’atmosfera giusta nel cast. Dovendo dirigere dieci attori in scena insieme sarebbe stato tutto più complicato se loro non avessero familiarizzato davvero, era determinante “fare squadra” e tutto è andato oltre le più rosee previsioni perché i vari interpreti hanno addirittura creato nelle settimane successive alla fine del film un “gruppo Dolder”, dal nome dell’albergo, continuando a vedersi a Roma”.

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]