“Barry, Gloria e i Disco Worms”, film d’animazione al cinema. Trailer

La pellicola animata per bambini, di Thomas Borch Nielsen, nelle sale italiane dal 10 aprile

0
179

Il cinema d’animazione sforna continuamente storie coinvolgenti per i più piccoli: “Barry, Gloria e i Disco Worms” è l’ultima uscita, nelle sale italiane a partire dal 10 aprile e pronta a conquistare i bambini. Il regista dell’opera, distribuita in modo indipendente, è l’esperto danese Thomas Borch Nielsen.

Protagonisti insoliti, ma simpatici, sono degli allegri vermi che vivono nella loro comunità: uno di essi, come spesso accade nelle trame di animazione, è mosso da uno stimolo particolare che lo rende speciale. In questo caso è la musica a spingere Barry, il main character del film, a scuotere la sua piatta esistenza e riempirla di nuovi stimoli, di tipo disco dance. La colonna sonora è formata da grandi hit della musica anni ’70-’80, come “Disco Inferno”, “YMCA”, “I Will Survive” e “Le Freak”.

VOCI CONOSCIUTE – A dar voce ai vermi animati sono quattro personaggi dello spettacolo italiano: e in una storia del genere non poteva mancare una grande cantante, Arisa, reduce dalla vittoria al festival di Sanremo 2014, che ha prestato il suo incantevole timbro alla bella Gloria (“ho sposato il messaggio del film, chiunque può sognare qualunque sia la propria situazione o estrazione sociale. In fondo tutti noi almeno una volta nella vita ci siamo sentiti un po’ dei vermetti” è stato il commento dell’artista in merito alla pellicola), mentre Gabriel Lopez (nipote del più noto Massimo) ha interpretato lo stravagante Barry. I due speaker di Radio Deejay Gianluca e Nicola Vitiello completano il cast di doppiatori.

LA TRAMA – Il fulcro della storia è Barry, che un giorno decide di sfidare il monotono destino di ogni verme fondando un gruppo musicale. Se Barry (Gabriel Lopez) potesse realizzare un desiderio, vorrebbe non essere mai nato verme. Ma un giorno si imbatte in un vecchio disco in vinile e il boogie lo conquista, impossessandosi di corpo e anima e inducendolo a compiere un altro grande passo: fondare la più grande disco band nel mondo, i “Sunshine Barry e i Disco Worms”. La tv locale però deciderà di non permettere ai vermi di salire sul palcoscenico. A quel punto Barry dovrà azionare la sua brillante mente per trovare l’escamotage giusto e realizzare il suo grande sogno: conquistare la bella Gloria (Arisa).

 

Titolo: Barry, Gloria e i Disco Worms
Regia: Thomas Borch Nielsen
Attori: Arisa, Gabriel Lopez, Nicola Vitiello, Gianluca Vitiello

Uscita nelle sale: 10/04/2014
Genere: animazione
Durata: 75 min.
Nazione: Germania, Danimarca

Anno: 2008
Distribuzione: Filmnet

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

È SUCCESSO OGGI...

A1

Muore folgorato mentre pota alberi: tragedia vicino Colleferro

Tragedia del lavoro questa mattina a Paliano (Fr) dove un giardiniere 54enne ha perso la vita folgorato da una scarica elettrica. L'incidente è avvenuto poco dopo le 9 nel giardino del ristorante Est Est...
capocotta

Spiagge e fondali puliti, volontari e studenti in azione a Capocotta

È partita oggi da Capocotta, in provincia di Roma, a pochi chilometri dall’Area marina protetta Secche di Tor Paterno, l’anteprima di "Spiagge e fondali Puliti – Clean up the Med", la storica campagna di...

Centro di accoglienza al Municipio XIV: il no di Fratelli d’Italia

“Combatteremo anche questa volta per evitare che il business dell’accoglienza metta un’altra bandierina su Roma, più precisamente presso Casa San Gabriele, in via Trionfale 12840 nel Municipio XIV al confine con il Municipio XV”....

Cerveteri, trasporto scolastico e refezione: preiscrizioni online al via

Sono aperte sul portale cerveteri.pagonlinepa.it le preiscrizioni online per usufruire del Servizio di Trasporto Scolastico e di refezione scolastica del Comune di Cerveteri per l’anno scolastico 2017/2018. Al fine di agevolare gli utenti, nei prossimi...
general motors

Accorpamento Aci-Pra, scatta lo sciopero dei lavoratori

Se da Roma non se ne vanno come Sky e il Tg5, chiudono come Alamviva e oggi Aci Informatica buttando nella emarginazione assistita centinaia di dipendenti o creando gravi difficoltà ai lavoratori.  Oggi i 500 lavoratori di ACI...