Ti sposo ma non troppo, Francini e Incontrada al cinema. Trailer

0
340

Hai mai provato a innamorarti di nuovo? Potrebbe essere più divertente di quanto credi. Lo svela “Ti sposo ma non troppo”, la divertente commedia di Gabriele Pignotta, al cinema dal 17 aprile. Al centro del film, l’amore in tutte le sue forme più diverse: perduto, desiderato, sperato, sognato, pericoloso e ritrovato. E una serie di spassose gag che fanno sorridere ma anche riflettere sulle eterne dinamiche sentimentali.

IL CAST – Quattro protagonisti che si avventurano alla ricerca dell’amore, tra equivoci e debolezze: oltre allo stesso Gabriele Pignotta troviamo la brava Vanessa Incontrada, l’esuberante conduttrice di Colorado Chiara Francini e Fabio Avaro, già interprete di “Colpi di fulmine”. Tra gli altri interpreti, Paola Tiziana Crociani (Scialla!), Paolo Triestino (Benur – Un gladiatore in affitto) e la straordinaria Catherine Spaak.

LA TRAMA – “Ti sposo ma non troppo” racconta la storia di Andrea (Vanessa Incontrada), una giovane e affascinante donna delusa dall’amore, Luca (Gabriele Pignotta), un fisioterapista single che si finge psicologo per sedurla, e di una coppia, Carlotta e Andrea, che entra in crisi alla vigilia del matrimonio (Chiara Francini e Fabio Avaro). Per un casuale doppio scambio di identità, le vite dei quattro personaggi finiranno per intrecciarsi ed essere travolte dall’eterna ricerca dell’amore perfetto. Una moderna commedia degli equivoci in cui nessuno è quello che sembra e nessuno può scegliere di non amare.

IL COMMENTO DEL REGISTA  «Ho cercato di raccontare l’Amore 2.0 – ha svelato il regista Gabriele Pignotta – ai tempi dei social network con una commedia degli equivoci che avesse tra le pieghe del divertimento una traccia emotiva riconoscibile e un romanticismo mai sdolcinato. In fondo, è una favola vera. I personaggi che ho disegnato sono fallibili ma sono dei puri. Anche quando arrivano a essere disposti a tutto per la conquista dell’altro, non c’è mai malizia ma un’ingenuità che provoca tenerezza e immedesimazione. Peraltro, si tratta di una generazione di tardo trentenni che in maniera più o meno latente vive l’amore con grande difficoltà, cercando la perfezione di un sentimento che troppo spesso ci viene proposto come complicato e dimenticando che è la spinta emotiva più istintiva e primordiale che ci sia, verso la quale l’unica soluzione è abbandonarsi. Anche a costo di rendersi ridicoli e farci sorridere di noi stessi!».

 

Titolo: Ti sposo ma non troppo
Regia: Gabriele Pignotta
Attori: Gabriele Pignotta, Vanessa Incontrada, Chiara Francini, Fabio Avaro, Paola Tiziana Cruciani, Paolo Triestino, Michela Andreozzi, Francesco Foti, Federico Pacifici, Catherine Spaak
Uscita nelle sale: 17/04/2014
Genere: commedia
Durata: 95 min.
Nazione: Italia
Anno: 2014
Distribuzione: Teodora Film

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]