Barry Lyndon, il capovaloro di Kubrick torna al cinema restaurato

Dal 12 gennaio il film sarà infatti proiettato in circa 70 sale italiane

0
215
Barry Lyndon Cinema

Uno dei più grandi film di Stanley Kubrick, Barry Lyndon, dopo un attento lavoro di restauro, ritorna al cinema. Dal 12 gennaio 2015 il film sarà infatti proiettato in circa 70 sale italiane.
Il film originario datato 1975 ebbe un notevole successo e vinse ben quattro premi Oscar, rendendo gloria anche alla costumista italiana Milena Canonero.

LE MEMORIE DI BARRY LYNDON – Le memorie di Barry Lyndon è un romanzo picaresco di William Makepeace Thackeray, originariamente pubblicato “a puntate” con il titolo The Luck of Barry Lyndon: A Romance of the Last Century by Fitz-Boodle sulla rivista inglese Fraser’s Magazine nel 1844, avente ad oggetto le avventure di un membro della gentry irlandese nel tentativo di farsi cooptare nell’aristocrazia inglese. Thackeray, basatosi sul romanzo della vita ed alterne fortune dell’avventuriero irlandese Stoney, lo ripubblicò nel 1856 (dopo un’edizione pirata del 1852) con il titolo The memoirs of Barry Lyndon, esquire of the kingdom of Ireland, con la divisione in 19 capitoli (anziché 20 – gli originari capitoli 1-2 vengono accorpati), cassazione della divisione in parti (prima parte, 17 capitoli; seconda parte: 3 capitoli), taglio di alcuni brevi passaggi e sfoltimento delle note dell’immaginario curatore. Il titolo integrale è:
Le memorie del gentiluomo Barry Lyndon, del regno d’Irlanda. Comprendenti un resoconto delle sue straordinarie avventure e sventure; le sue sofferenze al servizio di Sua Maestà il defunto Re di Prussia; le sue visite a numerose corti d’Europa; il suo matrimonio e le sue splendide dimore in Inghilterra e Irlanda; e le molte e crudeli persecuzioni, cospirazioni, e calunnie di cui egli è stato vittima. (traduzione di Tommaso Giartosio)

IL CAPOLAVORO DI KUBRICK – Le memorie di Barry Lyndon è uno dei testi che hanno ispirato Stnaley Kubrick nelle sue opere; il regista ne ha infatti tratto un film nel 1975 dal titolo Barry Lyndon, riduzione.
A differenza di quanto avviene nel film appena ricordato, il romanzo è raccontato da Barry medesimo, che agisce come narratore inaffidabile che incorre – con involontaria auto-ironia – in continue millanterie, senza percepire l’indiretto effetto denigratorio di un tale stile espressivo. La concatenazione degli eventi della trama può essere divisa in sei parti: capp. 1-2: giovinezza, fino al duello con Quin; cap.3: avventure a Dublino ospite dei coniugi Fitzsimons; capp.4-7: Vita militare; capp.8-11: giocatore d’azzardo con lo zio, lo Chevalier de Balibari; capp.10-12: vicende al ducato di X; capp.13-19: corteggiamento, matrimonio con Lady Lyndon e caduta.

[form_mailup5q lista=”eventi”]

È SUCCESSO OGGI...