IT 2017 al cinema e IT miniserie del 1990: il video confronto

Sembra che il nuovo pagliaccio-mostro non farà rimpiangere l’iconico personaggio di Tim Curry

0
969

Dopo una lunga attesa, Warner Bros. ha rilasciato il primo teaser trailer di IT. La nuova versione sembra aver riscosso all’unanimità riscontri positivi, sebbene Pennywise faccia una breve apparizione. Quanto basta per aver convinto gli spettatori: il nuovo pagliaccio-mostro non farà rimpiangere l’iconico personaggio di Tim Curry.

Ma quali sono le differenze con la miniserie di 27 anni fa?

C’è chi si è posto la domanda è ha creato un interessante video confronto tra il primo teaser treiler di It 2017 e le immagini della miniserie del 1990.

IT: PART ONE, THE LOSERS’ CLUB

Il nuovo IT, o meglio, “IT: Part One, The Losers’ Club”, uscirà nelle sale italiane il 21 settembre 2017. Pennywise, uno dei personaggi più amati e temuti dei romanzi di Stephen King, rivivrà al cinema in una versione molto più cruda di quella vista in tv.

BILL SKARSGARD, IL NUOVO PENNYWISE

A dare il volto all’incubo di milioni di bambini sarà Bill Skarsgard, uno dei protagonisti della serie televisiva di Netflix “Hemlock Grove”, nonché figlio del celebre attore Stellan Skarsgård e fratello di Alexander (True Blood). L’attore 26enne erediterà il difficile ruolo originariamente ricoperto da Tim Curry nella miniserie del 1990, che con la sua leggendaria interpretazione, lanciò Pennywise nell’olimpo delle icone dell’horror. Il giovane Skarsgard è 18 anni più giovane di quanto fosse Curry nella miniserie, e porterà sullo schermo un pagliaccio differente, più fedele al romanzo. “Pennywise è un personaggio così estremo, disumano, molto di più che un sociopatico”, spiega Skarsgard che ammette inoltre che “la prestazione di Tim Curry era veramente grande, ma è importante per me fare qualcosa di diverso proprio per questo”.

LA REGIA

Il regista di True Detective, Cary Fukunaga, era stato scritturato per la regia del remake di IT, ma ha lasciato il progetto a causa di “divergenze creative”. Come dichiarò il regista “Stavo cercando di fare un film horror non convenzionale[…]. Ho scritto la sceneggiatura. Volevano facessi una sceneggiatura molto più innocua, più convenzionale. Ma io non credo che si possa fare un perfetto Stephen King inoffensivo”. A quel punto, la regia è passata nelle mani di Andy Muschietti (regista dell’horror del 2013 “La Madre”), mentre la sceneggiatura è stata riscritta da Gary Doberman.

LA DIVISIONE DEL FILM IN DUE PARTI

“IT”, il remake sarà diviso in due parti. Questo è il piano di New Line. L’intenzione è quella di dividerlo in due film cinematografici, come avvenne già per la versione televisiva, differenziando così i due periodi di tempo per renderlo più fedele al romanzo originale. La prima parte (IT: Part One, The Losers’ Club) racconterà gli eventi dei giovani “Perdenti” nella cittadina di Derryl, la seconda vedrà i protagonisti da adulti e il ritorno del pagliaccio.

IT, IL NUOVO CAST

Oltre al già citato Bill Skarsgard, il remake di IT vede un nutrito cast di stelle emergenti e non. Jaeden Lieberher sarà Bill Denbrough, il leader balbuziente del Club dei perdenti. Sophia Lillis è Beverly Marsh, l’unica ragazza del Club dei perdenti, interesse romantico di Bill e Ben Hanscom. Jeremy Ray Taylor è Ben Hanscom, ragazzo sovrappeso del Club dei perdenti. Jack Grazer è Eddie Kaspbrak, l’ipocondriaco e asmatico del Club dei perdenti. Finn Wolfhard è Richie Tozier, il comico del Club dei perdenti. Wolfhard è stato uno dei personaggi principali di “Stranger Things”. Chosen Jacobs è Mike Hanlon, il più “odiato” membro del Club dal bullo Henry Bowers. Wyatt Oleff è Stanley Uris, il boy scout del club dei Perdenti. Nicholas Hamilton è Henry Bowers, antagonista non-soprannaturale del Club dei perdenti. Jake Sim è Belch Huggins, membro della banda di Henry. Owen Teague è Patrick Hockstetter, membro della banda di Henry. Jackson Robert Scott è Georgie Denbrough, fratellino di Bill e vittima di Pennywise.

IT, LA MINISERIE ANNI ’90

IT è stato trasformato in una mini-serie televisiva in due parti nel lontano 1990. L’adattamento televisivo fece diventare il personaggio del pagliaccio malefico Pennywise un’icona del genere horror. Nonostante il successo ottenuto, il film venne criticato per essersi allontanato molto dal romanzo originale di Stephen King. Pennywise fu egregiamente interpretato da Tim Curry, che riuscì a dare un volto al male puro. La mini serie in due parti fu trasmessa per la prima volta sul canale ABC il 18 e 20 novembre 1990.

 

(fonte agenzia Dire)

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Da Roma a Viterbo per incendiare boschi: presi 4 ragazzi

Mai come quest’anno abbiamo avuto la paura di viaggiare. Il terrore di questi anni ci ha reso impotenti e poi è un anno questo (2017) di grandi cambiamenti con il lavoro che non c’è...