Rai, e se in prima serata arrivasse Caterina Balivo?

0
147
caterina balivo prima serata rai

Gran fermento nel canestro delle donzelle Rai. Il clima natalizio non ha placato gli animi. Sussulti e paure. Si aggira un nuovo spettro sul palinsesto della prima serata di Raiuno: Caterina Balivo. La scattante conduttrice ha comunicato al mondo occidentale e a quello orientale, (gli occhi leggermente a mandorla potrebbero inserirla anche in una prima serata sulla tv cinese?) che ormai è l’unica erede delle “Del Noce Angels”, che inanella successi, che nessuno la fermerà dopo il suo 7,33%  con 1.438.000 spettatori nel Concerto di Natale su Raidue.

Quella folla oceanica la porterà in trionfo, fino ad accaparrarsi una prima serata di Raiuno? Il direttore Leone l’accoglierà a braccia aperte, visto che comunque a Raiuno si brinda con lo share del 10% in prima serata, o la lancerà a Domenica in al posto della Venier? Questo si saranno chieste le altre donzelle che agitano il canestro. Ma a veder bene il Concerto di Natale, calcolando l’impegno profuso (anche economico?) del Capitan Findus di Raidue Angelo Teodoli, che ha ingaggiato numerose star internazionali (tra l’altro la trasmissione è stata trasmessa in diretta radio su RTL 102,5, concorrente di radio Rai, la azienda radiofonica pubblica non era  in grado?

Cosa dice la Commissione di Vigilanza Rai?) non si può certo considerare un successo, come non lo è Detto fatto, con il suo 6% di media, ma gli abbagli partenopei ormai sono di casa in Rai, vero dottor Luigi Gubitosi in Presta? Un consiglio si può dare alla scalpitante Balivo, perché non guarda sul Web il sito Giallo Zafferano per capire come si fa televisione? O la semplicità e il calore non appartengono alla cella frigorifera di Raidue?

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MALEDETTA TV DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”5″]