Rai, Elisa Isoardi batte Antonella Clerici 15 a 14 di share

Oltre alle previsioni meteo pochi guizzi nella programmazione natalizia. Ma sugli ascolti c'è stata una sorpresa interessante

0
298
Antonella Clerici Elisa Isoardi

Questo Natale da un punto di vista televisivo sonnecchia come i telespettatori sulle poltrone a pisolare. Non accadono grandi fatti, le notizie più seguite sono quelle meteo. Ma noi, spulciando spulciando negli ascolti, abbiamo trovato una chicca niente male. Udite, Udite. Ecco i risultati di ascolto del 26 dicembre: “A Conti Fatti”, condotto da Elisa Isoardi ha ottenuto il 15,35 % di share mentre “La prova del cuoco”, condotta da Antonella Clerici 14,41% di share.

ISOARDI BATTE CLERICI  Noi ci siamo stropicciati gli occhi, abbiamo più volte controllato il dato che più uno lo leggeva e più confermava una notizia clamorosa. Elisa Isoardi aveva battuto per la prima volta nella storia Antonella Clerici. Di quasi un punto di share. Roba da non crederci. Avevamo notato che nell’ultimo periodo “A conti fatti” stava migliorando, che si avvicinava sempre più alla Clerici furiosa, ma il sorpasso c’è sembrato un vero azzardo. Adesso che succederà alla povera Isoardi che ha osato tanto? E Antonellina che non può più lamentarsi della mancanza di traino a chi si appellerà? Al fatto che siamo in un periodo strano per gli ascolti? A Natale ci sono troppi bambini in casa? Ma la “Prova del cuoco” non era amata dai bambini tanto che le canzoncine che appaiono nel programma sono state fatte per loro? Mentre Elisa brinda, Antonella sorseggia il suo calice amaro.

ANTONELLA PERDE ASCOLTI – Ma resta un dato di fatto al quale la conduttrice non può sfuggire: quest’anno “La prova del cuoco” sta perdendo sempre più ascolto, non tira più come un tempo, è una trasmissione che sta invecchiando come i suoi telespettatori. Saranno diminuiti anche i ricavi pubblicitari. Insomma un gran brutto momento per la Clerici furiosa, forse se non avesse accettato per troppa golosità anche lo spazio dopo il tg sui dolci, forse oggi potrebbe essere più tranquilla. Ma si sa, tutti i conduttori non hanno il buonsenso di resistere alla lusinga di andare in onda, ovunque e comunque. A rischio di aumentare la glicemia e abbassare lo share.

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]