Rai, il futuro incerto del direttore generale. Spunta Vincenzo Novari

Un dirigente dal profilo simile a Gubitosi, magari è proprio l'attuale dg che vuole decidere il suo successore al trono

0
476
Vincenzo Novari

Lo scoglio della Rai sembrerebbe più duro di tutte le parole che gli ha lanciato contro il premier Renzi. Neanche una scalfittura. Per adesso la situazione è rimasta immutata e si profila una proroga di alcuni mesi sia per il direttore generale Luigi Gubitosi in Presta e per tutto il Cda.

IL CANDIDATO – Questo vorrà dire che i tanto sospirati cambiamenti non avverranno prima di… Solo Santa Chiara protettrice della Rai lo potrà sapere. Nell’attesa di eventi “rivoluzionari” si parla con insistenza del futuro direttore generale del servizio pubblico. Il nome che più è stato logorato dal tempo è Campo dall’Orto, ormai sta invecchiando nell’attesa di diventare DG, forse sarà nominato quando andrà in pensione. Un candidato forte ci sembra invece Luigi De Siervo, manager capace e uomo stimato da tanti anni da Renzi (amici d’infanzia), conosce la Rai e sarebbe una soluzione interna. Ma da alcuni giorni è spuntato con insistenza il nome di Vincenzo Novari, amministratore delegato di 3, che sarebbe l’uomo vero scelto da Matteo Renzi. Un dirigente dal profilo simile a Gubitosi, magari è proprio  l’attuale dg che vuole decidere il suo successore al trono. Vincenzo Novari assomiglia nelle foto a un ex dg della Rai Cattaneo, ma anche nella vita privata ha qualcosa in comune, sono tutti e due compagni di belle donne.

IL DESTINO COMUNE – Cattaneo sta con la mitica Ferilli mentre Novari ha come partner Daniela Ferolla ex miss Italia, (il 22 ottobre 2014 hanno celebrato dieci anni d’amore). Ma le somiglianze non finiscono mai perché la bella Ferolla è attualmente la presentatrice di Linea Verde su Raiuno e qualcuno si ricorderà come l’ex dg Mauro Masi ebbe molte polemiche perché la sua compagna Ingrid Mucitelli era una conduttrice della Rai. A questo punto ci domandiamo divertiti: cosa accadrà se dovesse diventare dg della Rai Vincenzo Novari? La povera Ferolla sarà costretta ad abbandonare Linea Verde, o si troverà, come è sempre stato fatto, una soluzione di comodo, come quella appunto di vivere in uno stato permanente di conflitto d’interesse? O si chiederà a Mediaset di recuperare la bella conduttrice? O assisteremo a un grande gesto: Vincenzo Novari rinuncerà alla direzione generale per amore e per non creare problemi alla sua compagna? Sempre e soltanto Santa Chiara conosce il futuro e che cosa ci porterà. A noi resta solo una considerazione: il fuori scena della Rai è sempre meglio dei suoi programmi.

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]