Rai, Linea Bianca accende i riflettori su Roccaraso

Massimiliano Ossini e Alessandra Del Castello faranno un tuffo nel passato raccontando le meraviglie della Cortina del Sud

0
660
Massimiliano Ossini

Nuova puntata di Linea Bianca con Massimiliano Ossini e Alessandra Del Castello che sabato 24 gennaio porteranno il pubblico di Rai Uno alla scoperta di Roccaraso. Sorvolando il Monte Greco, il parco della Maiella e il Gran Sasso, Ossini in compagnia della guida alpina Ciro Sertorelli, il primo degli ospiti della quinta puntata, atterrerà sulla pista Direttissima di Monte Pratello.

GLI IMPIANTI – Il paese, come racconterà Ossini, offre un’ampia gamma di servizi per gli amanti degli sport invernali: impianti veloci, moderni e complessi sciistici che si susseguono valle dopo valle nel favoloso scenario delle montagne della Majella, tanto da definire il paese la “Cortina del Sud”.
Dalle piste ai rifugi, dove Ossini incontrerà il dottor Mauro Mario Mariani, esperto nutrizionista, che svelerà tutti i segreti dell’antico simbolo di Roccaraso. Si tratta della Pulsatilla, una pianta dalle virtù omeopatiche che nasce sulle montagne della zona a circa 1900 mslm.
Sulle piste, il conduttore Rai incontrerà anche il personale scientifico del CNR alle prese con una discesa sugli impianti di sci del Gran Sasso e farà visita all’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) che vanta i più grandi laboratori del mondo.

ALESSANDRA DEL CASTELLO – Ormai immancabile l’appuntamento con la maestra di sci abruzzese Alessandra del Castello, che si soffermerà sulle norme che possono salvare la vita, contenute nel decalogo della sicurezza, oltre che parlare di Snowkite e incontrare i maestri di sci e un campione, appartenenti all’AMSI e alla FISI.
Ossini percorrerà in treno la Transiberiana Abruzzese parlando di territorio, agricoltura, fauna e prodotti tipici in compagnia del Presidente Fondazione Ferrovie dello Stato, Luigi Cantamessa, e dell’agronomo Roberto Bruni. Arrivato alla stazione di Roccaraso, Ossini incontrerà l’allevatore di Asinelli Eugenio Milonis, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato Livia Mattei, responsabile della ricerca scientifica e conservazione lupi della guardia forestale,  Antonio Antonucci, biologo del Parco Nazionale della Maiella e Luciano Sammarone dirigente del corpo forestale con il quale parlerà di Orsi.

TRADIZIONE – Nel cuore di Roccaraso, Ossini e Del Castello introdurranno il pubblico nella tradizione culinaria di paese, presentando diversi piatti tipici tra cui: “maccheroni alla chitarra o carrati”, i “maccheroni alla molinara” (meglio conosciuti come alla “mugnaia”), o ancora la “pasta della tresca” che concludeva la trebbiatura, ultima fatica del calendario agricolo. In conclusione, non si rinuncerà allo spazio più amato dai bambini: quello dedicato alle storie e alle leggende.

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]