Rai, lo sfogo di Antonella Clerici da Simona Ventura

Faccia a faccia tra due veterane della tv, entrambe in fase calante...

0
1112
Antonella Clerici

Tv Yahoo è un web canale tv dove Simona Ventura, dopo essere stata una star indiscussa di Raidue e di Sky, lentamente si è rifugiata in attesa di tempi migliori. Certamente il suo grande amico Antonio Marano, il vicedirettore generale della Rai, continuerà nella battaglia per riportarla nell’azienda pubblica.

Per ora non c’è riuscito, se non in ruoli marginali, ma vedrete che il manager (ex Lega) prima che vada in pensione riuscirà nella grande impresa: Simona Ventura protagonista di qualche prima serata su Raidue. Come avrebbe fatto, senza grandi risultati d’ascolto, per il suo pupillo Facchinetti.

LE FRECCIATINE DELLA CLERICI… – Comunque nella sua web tv Simona Ventura ha realizzato un’intervista alla sua vecchia amica Antonella Clerici. Una chiacchierata da cui è uscita qua e là qualche piccola frecciata polemica nei confronti della Rai. «Da professionista non è stato uno degli anni migliori, ho conosciuto tempi migliori», ha ammesso Antonella Furiosa che sta vivendo con molta angoscia il flop dello show del sabato sera di Rai Uno “Senza parole“, mentre “La prova del cuoco” è sbruciacchiata dagli ascolti. La Clerici si sbilancia: «È un momento di crisi per l’azienda Rai, si è passato da troppo a troppo poco, da un lassismo totale a una burocrazia che ti fredda qualsiasi cosa. Aver toccato il prodotto ha dato risultati negativi. Piano piano troveremo un equilibrio, l’intrattenimento sta avendo un periodo di ferma». É chiaro il riferimento al direttore generale Gubitosi che come una mannaia è sceso sui programmi senza alcuna preparazione specifica e per ridurre i costi con il complice direttore Giancarlo Leone ha distrutto l’intrattenimento di Raiuno.

… E LO SFOGO – «In questo periodo funzionano i brand consolidati e c’è meno attesa nei confronti delle novità. Io sono figlia di quest’azienda e ce la metto tutta – ha proseguito la Clerici – Sono trent’anni che lavoro qui, salvo una parentesi di sei mesi a Mediaset. A parte Miss Italia ho fatto tutto». Poi la Clerici si è buttata su un ragionamento un po’ arzigogolato, forse per dare una risposta a chi le chiede di lasciare dopo quindici anni la conduzione de “La prova del cuoco”. (A una presentatrice più giovane?) «Noi abbiamo un vizio, basta che sbagli una cosa e dicono ‘quella è finita’. Sembra che aspettano solo di impallinarti. Quello che hai fatto è una parte della tua vita e della tua carriera» Antonella poi si è appellata alla solita lamentela di non avere gli ospiti, soprattutto verso Fabio Fazio «Lui ha George Clooney, io – con tutto il rispetto – Lando Fiorini. Un po’ gli ospiti ti servono. Un ospite ti fa lo show». Quindi ha parlato in generale dei conduttori di oggi: «Oggi senza la diretta non si capisce se un conduttore è bravo o no. Il montato è più accattivante e costa meno, ma non vedi più la vera bravura di un conduttore. Io, quando lo vedo live, dico ‘quello lì può avere un futuro’».

SUGGERIMENTI – Un’intervista secondo noi leggermente amara, tra due signore che stanno lentamente uscendo di scena, da una parte Simona Ventura che l’ha già fatto, mentre Antonella Clerici sente avvicinarsi l’arrivo del canale del tramonto. La fase più difficile per una star televisiva. Ci vuole molto buon senso e coraggio per ritirarsi al momento giusto. Magari mettendo la propria esperienza al servizio di un programma come autrice, come fece anni fa Enza Sampò. Basta vedere i casi patetici di Pippo Baudo o di Raffaella Carrà che non mollano…neanche all’evidenza. Continua.

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]