Rai, la rivoluzione pomeridiana: ecco il palinsesto estivo

Dalla "nuova" coppia Frizzi-Dalla Chiesa alle due facce dell'amore. Tutto rigorosamente senza rinnovare

0
314
rai-canone

Che manchino le lampadine delle idee a Raiuno ormai è palese, le poche rimaste si sono bruciate anni fa. Giancarlo Leone non sa più come complicare la vita ai telespettatori e continua a infierire sul luogo preferito dove sperimenta se stesso e la sua abilità di “esperto di tv”, ovvero la fascia del pomeriggio della rete ammiraglia.

Inutile ricordare le amenità che ci ha inserito, prima i dolci della Clerici, poi la Ruota della fortuna, insuccessi pieni e completi. Adesso Giankaleone ha rivoluzionato il palinsesto, quasi a sorpresa, una mossa per contrastare la forza di Canale 5. Una bizzarra sperimentazione a cielo aperto, che non si era mai vista in Rai.

LA RIVOLUZIONE – Italia in diretta da ieri è andata in onda alle 14.00, lasciando posto alle 15.00 a Torto o ragione, per poi ridare la linea a La vita in diretta dalle 16.35. Dal 1° giugno partirà dalle 14.10 il Rai-crime Estate in diretta che sarà condotto da Salvo Sottile ed Eleonora Daniele che a questo punto occuperebbe ininterrottamente il pomeriggio. Nuovo cambio da mercoledì 15 giugno: alle 16.45 dovrebbe inserirsi La posta del cuore di Frizzi e Dalla Chiesa (sembrerebbe solo a giugno, visto che a luglio al suo posto ci potrebbe essere la soap Legami). Insomma una gran kermesse, nel senso di sagra paesana.

LA “NUOVA” COPPIA – La formazione della coppia Frizzi-Dalla Chiesa ha qualcosa di malinconico, ricorda una costrizione di marketing, una coppia di sposi separati da anni che si riunisce in uno studio tv. Un po’ come hanno fatto Romina Power e Albano. Frizzi ha confermato in un’intervista che è stato lui a volere accanto a sé la ex moglie che era senza lavoro. Noi pensiamo sempre male e crediamo che sia stato soprattutto il manager Lucio Presta a imporre a Raiuno la sua adorata disoccupata. Rita Dalla Chiesa comunque è un’ottima presentatrice, come lo è Fabrizio Frizzi, ma secondo noi con La posta del cuore potrebbero avere una pericolosa regressione professionale. Un programma così vetusto ci sembrerebbe più ispirato da Maria Pia Ammirati, direttore delle Teche, che per lavoro deve valorizzare la Cineteca Rai.

DUE FACCE – Comunque avremo un pomeriggio estivo con due volti, da una parte Estate in diretta dove l’amore sarà criminale e si parlerà di donne uccise con bambine adolescenti stuprate,  pugnalate e varie altre amenità, tipo strangolamenti, sventramenti, avvelenamenti, insomma il meglio che abbiamo visto nel mattino di Eleonora Daniele su Storie Vere, commentate dai criminologi Bruzzone, Lugli ect.ect.. Subito dopo l’altra faccia dell’amore: quello passionale e struggente. Un’esemplare pomeriggio di una televisione pubblica dove si ritiene che i messaggi più importanti della vita siano quelli. Noi rimaniamo basiti, a Raiuno la considerazione sui telespettatori italiani non è delle migliori. Forse ci ritengono un po’ stupidelli, anche perché continuiamo a pagare il canone. Ma noi daremo tutta la forza al telecomando, per affermare la nostra voglia di una tv intelligente. Tanto la riforma della Rai non arriverà che nel 2380, anno più anno meno.

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]