Su Tv2000 torna “C’è Spazio” tra alieni e viaggi interstellari

Dal 16 marzo al 6 aprile in onda, ogni giovedì alle ore 21.05, la 2° stagione del programma condotto da Letizia Davoli, dopo il successo della 1° edizione con 1 milione di telespettatori. Con il patrocinio di ESA, ASI e INAF

0
844

Dal teletrasporto alle civiltà extraterrestri, passando per i viaggi interstellari sulla scia dell’astronave Enterprise di Star Trek. Così ‘C’è Spazio’ torna su Tv2000, dal 16 marzo al 6 aprile ogni giovedì alle ore 21.05, con la 2° edizione dopo il grande successo della 1° stagione che ha registrato 1 milione di telespettatori. 
Riusciremo mai a viaggiare attraverso la galassia o a teletrasportarci su altri pianeti? Che cosa sono gli Esopianeti ? Quali misteri nasconde ancora l’ Universo ? Come ci dovremmo comportare difronte ad una civiltà aliena ? ‘C’è Spazio’ torna per rispondere a questi e altri quesiti. 
Dopo il successo ottenuto nel 2016, la seconda stagione del programma dedicato allo Spazio e all’Astronomia, patrocinato dall’ ESA, Agenzia Spaziale Europea, da ASI, Agenzia Spaziale Italiana, e da questa serie anche da INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica, accompagnerà i telespettatori in un nuovo viaggio dalla fantascienza alla scienza. Prendendo spunto da Star Trek, il programma farà luce sulle ultime frontiere della scienza e dello sviluppo tecnologico insieme ai protagonisti e alle eccellenze della ricerca scientifica nazionale e internazionale. Filo conduttore della seconda serie le avventure dell’Enterprise e dell’equipaggio guidato dal capitano Kirk, da cui la giornalista e astronoma Letizia Davoli raccoglierà il testimone per condurre il pubblico tra i misteri dello Spazio profondo. 
Tra i temi delle puntate: viaggi interstellari e velocità della luce; Esopianeti e vita extraterrestre; Teletrasporto; Le nuove frontiere dell’Esplorazione spaziale; Misteri dell’Universo ancora da svelare; La tecnologia di Star Trek nella vita di tutti i giorni e quelle che la fantascienza non avrebbe mai previsto.
Tra gli ospiti in studio il presidente della Agenzia Spaziale Italiana Roberto Battiston; il direttore della Sezione Tecnologia dei materiali della Agenzia Spaziale Europea Tommaso Ghidini; il direttore del Dipartimento Tecnologie Aerospaziali del Politecnico di Milano Franco Bernelli Zazzera; Giovanni Bignami, astrofisico e divulgatore scientifico, Eugenio Coccia, direttore dell’Istituto Scientifico del Gran Sasso (GSSI) e Umberto Guidoni, astronauta italiano che ha volato due volte sullo Space Shuttle e che insieme ad un inviato speciale in ogni puntata racconterà in modo semplice, immediato e divertente le basi della osservazione del Cielo.

LASCIA UN COMMENTO