“Italian Sound”, prima puntata con i Decibel di Enrico Ruggeri

0
526

Si inaugura mercoledì 8 marzo alle 21.15, su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) Italian Sound, il primo spazio tv dedicato ai protagonisti della musica indipendente, un appuntamento settimanale esclusivo in cui saranno protagonisti alcuni artisti di maggior rilievo della scena musicale indie italiana.

La prima puntata delle sei in calendario s’intitola DECIBEL NEXT GENERATION ed è uno Speciale con cui si racconta la reunion dei Decibel (la band di Enrico Ruggeri, Silvio Capeccia e Fulvio Muzio) che, a distanza di 40 anni ma con lo stesso spirito di un tempo, dopo più di 20 anni si è ritrovata per dare vita a un nuovo album, Noblesse Oblige in uscita il 10 marzo, e a un tour che dal 17 marzo li vedrà sui palchi dei più importanti teatri e club di tutta Italia. Un viaggio dentro e fuori i luoghi che hanno caratterizzato la storia del gruppo, dalle origini nella seconda metà degli anni Settanta a oggi.

Nel corso della serata si andrà a Londra, in uno storico negozio di Camden, dove sarà possibile ritrovare i vinili originali degli eroi di quegli inizi punk che hanno segnato una generazione intera. Oltre la Manica si ripercorrerà il loro passato in taxi, lungo il Tamigi, in cima al London Eye, camminando dentro i Docks e nel suck di Camden Market. Poi si tornerà in Italia dove si presenterà la reunion al Berchet, altro luogo di culto per la carriera dei Decibel: il liceo dove si sono incontrati negli anni ‘70 e dove è nato tutto. Nello studio dove Enrico, Silvio e Fulvio hanno registrato il nuovo disco, spazio alle interviste e a una session live emozionante di pezzi nuovi e nuove versioni dei loro grandi successi (come Contessa e Vivo da Re). Nello studio ci sarà anche Lorenzo Cazzaniga, il tecnico audio del nuovo album Noblesse Oblige.

Non mancherà neanche il momento del videoclip del singolo My my generation, un forte bianco e nero girato in un albergo storico della brianza.

Una serata per capire come erano e come sono oggi i Decibel, parlando del passato e del futuro, del loro nuovo disco dall’anima delicata e contemporaneamente molto punk, e delle tematiche che amano affrontare con la loro musica.

LASCIA UN COMMENTO