Cracco lascia Masterchef, Bastianich spara a zero: «È un presuntuoso»

Bordate anche all'indrizzo di Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo

0
7565

La decisione dello chef Carlo Cracco di lasciare Masterchef sembra proprio non aver provocato particolari turbamenti negli altri tre giudici. Tutt’altro. A parlarne, però, è il più diretto, l’italo-americano Joe Bastianich che, intervistato da Il Fatto Quotidiano in occasione del debutto di “Celebrity Masterchef”, spara a zero sull’ex collega.

BASTIANICH CONTRO CRACCO

«Carlo Cracco è un presuntuoso» commenta senza mezzi termini, aggiungendo che «morto un papa se ne fa un altro». Insomma, per l’addio del collega Joe non è intenzionato a strapparsi i capelli (eventualità oggettivamente non semplice per lui). E alla giornalista Silvia D’Onghia, che gli chiede se Cracco sarà rimpiazzato da una donna, lo schietto ristoratore newyorchese risponde: «Non abbiamo ancora deciso, in realtà. C’è anche l’ipotesi che non si prenda nessuno».

PUNZECCHIATURE ANCHE A BARBIERI E CANNAVACCIUOLO

Joe Bastianich non si tira indietro neanche quando si tratta di parlare degli altri due giudici di Masterchef, Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo. Con loro, suoi attuali colleghi a Sky, dichiara sì di avere un rapporto di amicizia, aggiungendo però che «lavoriamo insieme ma abbiamo opinioni diverse, che ci sta. Bruno Barbieri a volte è troppo purista e mi fa incazzare, Antonino Cannavacciuolo parla napoletano e non si capisce un cazzo». E, se il buongiorno si vede dal mattino, a “Celebrity Masterchef” ci sarà da divertirsi.

LASCIA UN COMMENTO