Credits: i retroscena di …Squérez? Unico cd dei Lunapop e il primo scritto da Cesare Cremonini

Questa sera su Real Time il format che parla dei dischi capolavoro della musica italiana

0
655

Nel giorno del 37esimo compleanno di Cesare Cremonini, lunedì 27 marzo, arriva in esclusiva alle ore 23:05 su Real Time (canale 31) “CREDITS: …SQUÉREZ?”, l’originale format, prodotto da Dude e Better Days in collaborazione con Radio Italia per Discovery Italia e condotto da Carlo Pastore, che racconta i dischi capolavoro della musica italiana dal punto di vista del produttore discografico.

Siamo nella seconda metà degli anni 90. Un giovanissimo ragazzo di Bologna sta per trascinare se stesso e i suoi amici dentro un’incredibile successo. Nel 1999 esce “…Squérez?”, l’unico disco dei Lùnapop e il primo scritto da Cesare Cremonini tra i 15 e i 18 anni. L’album, pieno di canzoni capisaldi della musica leggera italiana e colonna sonora delle vite dei primi millenials, si trasformerà in un successo pazzesco da oltre 1.500.000 copie.

Una storia che segna l’inizio di un rapporto fra un musicista in erba e la sua metà perfetta, il produttore artistico, l’uomo capace di capirne il talento e valorizzarlo: Walter Mameli, l’uomo che ancora oggi, dopo vent’anni, lavora quotidianamente a fianco di Cesare.

Sarà proprio Walter – per la prima volta assoluta in televisione – a portarci indietro nel tempo, a raccontarci i retroscena della lavorazione di “…Squeréz?”, del loro rapporto di collaborazione, della cura certosina nei confronti dei dettagli, dei rifiuti delle major discografiche e della caparbietà che portò infine al successo.

Il tutto accompagnato da immagini di archivio rarissime, audio inediti di Cremonini e materiale esclusivo fornito da Radio Italia, partner di #Credits e Real Time per questo speciale appuntamento.

Real Time è visibile al Canale 31 del Digitale Terrestre, su Sky canali 131 e 132, Tivùsat Canale 31. Il programma sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play).

LASCIA UN COMMENTO