Antonella Clerici: “Pronta a rivoluzionare la mia vita”. Intanto pensa al nuovo programma Sanremo Young

La conduttrice vive un bel periodo sia sul lavoro che nella vita privata

0
556

Antonella Clerici si definisce una donna appagata, vive un momento felice sul lavoro e nella vita privata. Si divide così tra Vittorio, il suo compagno, la figlia adorata Maelle, e La Prova del cuoco. Ma per lei in pentola bolle altro. Qualcuno dice la conduzione di Sanremo, per ora smentita sia da lei che dal direttore Fabiano, ma di sicuro approderà a un talent. Stiamo parlando di Sanremo Young, un programma dedicato ai giovanissimi nati dal 2000 in poi (età 13-18 anni) i cosiddetti “millennials” e che avrà naturalmente a che fare con la musica. Ricorda in parte “Ti lascio una canzone”, il programma con cui Antonella ha lanciato il Volo, il trio di tenori che spopola in mezzo mondo.

“Sono una presentatrice eclettica e in televisione è importante –racconta Antonella Clerici -, ho fatto di tutto nella mia carriera, a parte i quiz per cui sono negata e non mi appartengono, in tv potrei fare ogni cosa, anzi ho fatto di tutto, programmi di mattina, di pomeriggio e di sera; anche varietà, sport, e soprattutto Sanremo”.

“Sono una donna appagata – aggiunge la conduttrice de La Prova del cuoco -, non devo dimostrare nulla a nessuno, anche se il nostro è un paese strano, se sbagli un programma succede un finimondo, in Francia non sarebbe così. Puoi non piacere a tutti, ma io sono serena, non ho smania, anzi in futuro potrei lavorare meno, ma qualitativamente meglio, e dedicarmi magari alla mia famiglia”.

L’amore per Vittorio e quello per la figlia Maelle sono una priorità per Antonella Clerici: “Il mio lavoro e la mia vita sono in divenire, a giugno mi scadrà il contratto e vedremo cosa accadrà, vedremo cosa mi proporranno, ho voglia anche di pensare un po’ a me. Sono pronta a sacrificare parte del mio lavoro per la mia vita privata, è giusto saper riconoscere quando ne vale davvero la pena”.

Antonella aiuta la figlia a fare i compiti (quelli di italiano in particolare), non è una mamma severa, la segue molto, anche se Maelle è già una bambina autonoma; cucina nel weekend e per gli amici, e nel futuro potrebbe lasciare la città di Roma.

“Sto vivendo un bel periodo, dico a tutte le donne che c’è sempre speranza – conclude Antonella Clerici -, ho trovato un uomo straordinario quando pensavo di restare da sola con la mia bambina. Ora invece non escludo di rivoluzionare la mia vita. No, non mi riferisco al matrimonio, magari a trasferirmi. Le nozze forse fra 10 anni. Ora mi interessa stare più insieme alle persone che amo, Vittorio non vive a Roma, facciamo i fidanzati a distanza, e avvicinarmi a lui sarebbe un po’ un ritorno a casa”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO