Ecco cosa succede al tifoso prima del fischio d’inizio di una partita

Si avvicina la finale della Champions League. Nissan e gli scienziati della Loughborough University dimostrano che l’attesa per un grande match è più emozionante della partita stessa

0
184

Con l’avvicinarsi della sfida conclusiva della UEFA Champions League, prevista per questo fine settimana, i tifosi di calcio di tutto il mondo dovranno fare i conti con insonnia, sudorazione e battito accelerato, già prima del fischio d’inizio. Secondo una nuova ricerca presentata da Nissan, sponsor automotive ufficiale della UEFA Champions League, l’attesa che precede un grande match è fisicamente più emozionante del calcio d’inizio e perfino dei goal.

Durante un esperimento, condotto nell’ambito del Nissan Excitement Index in collaborazione con gli scienziati della Loughborough University, Nissan ha portato il tifoso dell’Atlético Madrid, Robbie Dunne, a vedere la semifinale di ritorno contro il Real Madrid, monitorando i livelli delle sue emozioni in vista del match.

Robbie ha indossato dei dispositivi per monitorare e raccogliere una serie di dati incrociati. Tra i parametri considerati rientravano frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e attività elettrodermica: in questo modo è stato possibile analizzare gli effetti fisiologici dei momenti più emozionanti vissuti da Robbie il 10 maggio 2017 in attesa del fischio d’inizio.

TABELLA DEI RISULTATI DI ROBBIE

Frequenza cardiaca a riposo: 55 battiti al minuto
Frequenza respiratoria a riposo: 15 respiri al minuto

Momenti chiave

Aumento della frequenza cardiaca

Aumento della frequenza respiratoria

Controllo delle notizie online sulla squadra

24%

22%

Ricerca di aggiornamenti sui social media

79%

113%

Arrivo all’esterno dello stadio

85%

50%

Ingresso nello stadio

48%

60%

Primo gol dell’Atlético Madrid

57%

12%

Secondo gol dell’Atlético Madrid

52%

11%

Gol del Real Madrid F.C.

25%

8%

Fischio finale

16%

75%

 

In merito a questa esperienza, Robbie ha dichiarato: “Le mie speranze erano ben poche visto che eravamo indietro di 3 reti, ma prima della partita ho visto un video postato da Antoine Griezmann su Twitter dedicato alle più grandi rimonte di tutti i tempi. Mi ha dato la carica, perciò ero impaziente di vedere la squadra all’opera”.

Il Dott. Dale Esliger della Loughborough University ha commentato: “Ci aspettavamo di riscontrare segnali fisici dell’entusiasmo – quali l’aumento della frequenza respiratoria e cardiaca – durante le fasi cruciali della semifinale; eppure abbiamo notato con grande interesse che anche i momenti chiave precedenti al match hanno contribuito a queste reazioni. In alcuni casi, questi momenti hanno addirittura superato l’entusiasmo provato da Robbie durante eventi come i gol”.

“Il picco più sorprendente si è verificato mentre controllava le ipotesi pre-partita e le discussioni sui social media. Come ha dichiarato lui stesso, gli elementi scatenanti alla base di questo entusiasmo potrebbero essere la scarsa convinzione e le poche speranze rispetto a una rimonta epica della squadra e al conseguente accesso alla Finale di UEFA Champions League. Sapendo che il calcio è uno sport esaltante e a volte imprevedibile, è facile capire perché questa rinnovata fiducia abbia provocato un’impennata della frequenza cardiaca e respiratoria”.

Jean-Pierre Diernaz, vice president Marketing di Nissan Europe, ha così commentato: “Nissan insiste molto sul concetto di entusiasmo e in questo senso si impegna a creare più occasioni possibili attraverso la partnership con la UEFA Champions League. A partire dalla stagione 2015/16 della UEFA Champions League, collaboriamo con la Loughborough University per capire meglio l’entusiasmo suscitato dalla competizione e i relativi effetti fisici. Nissan sa che il giorno della partita è quello più sentito dai tifosi di calcio e in vista del match di Cardiff vogliamo far parte del viaggio di ciascuno di loro, anche di quelli che purtroppo, come Robbie, non sono riusciti ad accedere alla finale. I momenti e le esperienze di questo tipo sono quelli più memorabili, ecco perché continueremo a stimolare l’entusiasmo dei tifosi anche per le prossime stagioni”.

In attesa della Finale di UEFA Champions League – il match più avvincente dell’anno – Nissan sarà al centro dell’azione. Oltre a collaborare con l’ambasciatore globale Gareth Bale, che milita in una delle squadre finaliste, Nissan avrà anche il compito di trasportare il leggendario trofeo al Principality Stadium. È possibile seguire tutti gli eventi e le iniziative sulla nuova pagina Facebook Nissan Excitement FC e condividere il proprio entusiasmo in vista del match con l’hashtag #TooExcitedTo

LASCIA UN COMMENTO