Frammenti di metallo, Ministero Salute ordina ritiro Maxiburger

0
401

La presenza di corpi estranei è uno dei rischi più temuti da aziende e consumatori, dall’Italia all’estero. Oggi giovedì 13 luglio il Ministero della salute ha diramato un comunicato rivolto ai consumatori che segnala il ritiro dal commercio di un lotto del  “Maxiburger Di Angus”. La confezione da 200 gr sottoposta a richiamo è stata prodotta dall’Azienda Salumicifio Sandri snc con sede dello stabilimento alla via Provinciale dei 3 Comuni Località Mezzavia – 56040. Montescudaio, Pisa. Il provvedimento, disposto in via del tutto precauzionale, riguarda il lotto 187 con data di scadenza al 14/07/2017. A rendere necessario il provvedimento è la possibile presenza di corpo metallico di circa 0,5 cm. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, associazione ormai punto di riferimento per la sicurezza alimentare in Italia, invita i consumatori che fossero in possesso di una o più confezioni appartenenti al lotto sottoposto a richiamo di non consumarlo e restituirlo al punto vendita. L’avviso di richiamo del lotto è stato pubblicato sul nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del Ministero della salute.

LASCIA UN COMMENTO