Tennis, Internazionali d’Italia: Fabio Fognini inizia col piede giusto

Oro per il tennista italiano lo scoglio Andy Murray

0
200
Fabio Fognini (Foto Pizzi)
Fabio Fognini (Foto Pizzi)

Inizia con il piede giusto il cammino di Fabio Fognini agli Internazionali d’Italia. Sui campi del Foro Italico l’azzurro si impone in due set nel derby contro Matteo Berrettini. Per il giovane tennista romano, proveniente dalle pre-qualificazioni, costa cara l’emozione del proprio esordio sul campo centrale, cedendo il primo set per 6-1.

Più equilibrato il secondo parziale, dove Fognini riesce a risolvere la pratica a proprio favore strappando il servizio all’ottavo gioco e chiudendo sul 6-3. Per Fabio adesso arriva subito lo scoglio Andy Murray, detentore del trofeo.

Un Murray apparso in difficoltà la scorsa settimana al Master 1000 di Madrid, ma che arriva qui a Roma con la voglia di difendere quanto vinto nel 2016. «So che non sarà un match facile – commenta lo scozzese nella conferenza stampa –. Ho avuto la possibilità di giocare contro Fognini mille volte e ho comunque dovuto sudare. Non è l’avversario migliore per iniziare questo torneo – termina il numero 1 al mondo – dovrò certamente giocare al massimo della mia forma».

Dal canto suo Fognini si presenta a questa sfida dopo la sconfitta al secondo turno a Madrid battuto da Rafa Nadal. «Anche se Andy non sta giocando al massimo – commenta Fabio – so benissimo che sarà dura. Al momento sono in un buon stato di forma e spero di poter dire la mia contro lo scozzese».

Si ferma invece alle qualificazioni la corsa di Arnaboldi, battuto per 6-1 7-5 dall’argentino Berloq. Nel tabellone principale passa al secondo turno anche lo spagnolo Fernando Verdasco, capace di imporsi con un doppio 6-3 sullo statunitense Donald Young.

Paolo Pizzi

LASCIA UN COMMENTO