Finale Coppa Italia, Biglia incita: «Lazio credici». Ecco le probabili formazioni

Inzaghi sceglie Keita e Bastos. Il senegalese e l'angolano preferiti a Felipe Anderson e Radu. Parolo stringe i denti e ci sarà. Juventus spauracchio capitolino nell'era Lotito. Tagliavento spaventa le aquile

0
588
Biglia e Inzaghi per la Ss Lazio in conferenza per la Coppa Italia
Biglia e Inzaghi per la Ss Lazio in conferenza per la Coppa Italia

Ci siamo, stasera in un Olimpico pieno in ogni ordine di posto, Lazio e Juventus si contendono la Coppa Italia. Una gara attesa con i bianconeri a caccia del triplete, ma che al momento non hanno ancora vinto nulla. I biancocelesti, dal canto loro, vogliono coronare una splendida stagione con la cosiddetta ciliegina sulla torta. La sconfitta di domenica della squadra di Allegri contro la Roma ha riportato l’attenzione alta in casa dei piemontesi che non possono più sbagliare.

LE SCELTE DI ALLEGRI E INZAGHI – I campioni d’Italia in carica dovranno fare a meno dello squalificato Pjanic e degli infortunati Khedira e Rugani. Confermato il 4-2-3-1 con Neto in porta, Barzagli terzino destro, Alex Sandro sulla sinistra e la coppia Chiellini-Bonucci al centro. Rincon affiancherà Marchisio in cabina di regia e davanti Dani Alves, Dybala e Mandzukic agiranno alle spalle di Higuain.

Sul fronte dei capitolini mancheranno Marchetti e Lukaku, mentre Parolo dovrebbe stringere i denti nonostante la contusione accusata sabato a Firenze. Inzaghi sceglie ancora il 3-5-2 con Strakosha difenderà i pali. In difesa de Vrij al centro con Bastos e Wallace ai suoi lati, ancora panchina per Radu in un match decisivo.

Centrocampo obbligato con Basta largo a destra, Lulic a sinistra e il tris formato da Biglia, Milinkovic e Parolo al centro. In attacco confermata la coppia Keita e Immobile, con il senegalese preferito a Felipe Anderson che partirà dalla panchina.

TABÙ E PRECEDENTI – Biglia nella conferenza della vigilia ha detto: «Non partiamo favoriti, ma dobbiamo crederci. Speriamo di riuscire finalmente a battere la Juventus». Un tabù quello bianconero per la Lazio che va avanti dall’era Lotito. Mai battuta in campionato, l’ultimo successo in Coppa Italia (dove i numeri sono migliori, ndr) risale al 2013.

Nella rosa capitolina solo Lulic, Radu e Marchetti hanno battuto la Vecchia Signora nella loro carriera. Le ultime tre finali tra le due compagini hanno sorriso tutte a Buffon e compagni e a Formello c’è voglia di invertire la tendenza.

Arbitrerà Tagliavento, autentico incubo per il popolo laziale, ma che ha diretto la semifinale del 2009 vinta per 2-1 proprio dalle aquile. Con lui però sono arrivate ben 13 sconfitte, solo il Palermo con 14 vanta numeri peggiori.

PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-2-3-1): Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Rincon; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disp. Buffon, Audero, Benatia, Lichtsteiner, Mattiello, Asamoah, Lemina, Mandragora, Sturaro, Cuadrado. All. Allegri.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, de Vrij, Wallace; Basta, Milinkovic, Biglia, Parolo, Lulic; Immobile, Keita. A disp. Vargic, Adamonis, Patric, Hoedt, Radu, Murgia, Crecco, Cardoselli, Lombardi, Luis Alberto, Felipe Anderson, Djordjevic. All. Inzaghi.

Antoniomaria Pietoso

LASCIA UN COMMENTO