Scherma, l’Italia della sciabola femminile è d’oro a Tbilisi

Bronzo per i ragazzi del fioretto. L'Italia sale a quota otto nel medagliere

0
380
La squadra di Sciabola femminile (Foto di Augusto Bizzi - per gentile concessione)
La squadra di Sciabola femminile (Foto di Augusto Bizzi - per gentile concessione)

La terza giornata dei Campionati Europei Assoluti Tbilisi 2017 porta in dote due medaglie per i colori azzurri. L’Italia sale a quota otto nel medagliere grazie alle sciabolatrici conquistano la medaglia d’oro nella gara a squadre e ai fiorettisti che portano al collo la medaglia di bronzo al termine della prova per Nazionali.

L’Italia torna sul tetto d’Europa nella sciabola femminile a sei anni di distanza dall’edizione 2011 di Sheffield. Lo fa grazie a una prestazione eccellente del quartetto azzurro composto dalla vicecampionessa europea Rossella Gregorio e da Irene Vecchi (unica presente a Sheffield2011), Loreta Gulotta e Martina Criscio.

La finale contro la Russia è un capolavoro di tenacia e grinta. Al cospetto delle campionesse olimpiche, il quartetto italiano affronta al meglio il match sin dall’inizio e gestisce il vantaggio. Nell’ultima frazione Rossella Gregorio è costretta a respingere la rimonta dell’olimpionica individuale di Rio2016, Yana Egorian che dal 40-44 si porta sino al 44-44. Nella stoccata decisiva è però la salernitana astuta a eludere in salto la sciabola dell’avversaria e a piazzare il punto che da il via alla festa del gruppo azzurro del CT Giovanni Sirovich.

Gregorio e compagne avevano dapprima superato ai quarti di finale, con il punteggio di 45-36, la Spagna e poi si erano imposte sulla Francia col netto punteggio di 45-39.

“Siamo contentissime – dicono le azzurre all’unisono dal gradino più alto del podio -. Questo successo ci ripaga di tante fatiche e dopo un periodo in cui non abbiamo raccolto quanto meritato. E’ una squadra che parte da lontano, ha avuto diverse vicissitudini ma oggi festeggia”. “E’ solo uno step – interviene il Commissario Tecnico Giovanni Sirovich -. Il percorso è quadriennale e questa è solo una tappa. Era importante vincere, ma la strada è ancora lunga!”.

L’Italia di fioretto maschile sale invece sul terzo gradino del podio. Il quartetto composto dal neo campione europeo Daniele Garozzo, dal bronzo individuale Giorgio Avola e da Alessio Foconi e Lorenzo Nista, ha sconfitto dapprima per 45-27 il Belgio e poi ai quarti ha avuto la meglio sull’Ucraina col punteggio di 45-39.

In semifinale è giunta la battuta d’arresto contro la Russia per 45-40. La sconfitta è stata però da stimolo per i ragazzi del CT Andrea Cipressa che hanno agguantato il podio battendo col punteggio di 45-40 la Germania.

Oggi è stato anche il giorno in cui una parte della delegazione azzurra è stata accolta dall’Ambasciatore italiano in Georgia Antonio Enrico Bartoli nella sua residenza ufficiale.

“Stiamo seguendo i vostri risultati e la comunità italiana in Georgia festeggia con voi – ha detto il massimo rappresentante italiano in terra georgiana -. Nei prossimi giorni verrò a fare personalmente il tifo per voi, rappresentando l’Italia che voi state inorgogliendo con i vostri successi”.

Domani, la quarta giornata di gara prevede l’assegnazione degli ultimi due titoli individuali: quello di spada femminile e quello di sciabola maschile.

Tra le spadiste in gara, l’Italia sarà rappresentata da Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Giulia Rizzi e Alberta Santuccio. Per loro la gara inizierà dalla fase a gironi alle ore 9 (le 7 in Italia). Alle 13 (le 11 in Italia) scatterà invece la gara di sciabola maschile che vede in pedana Aldo Montano, Gigi Samele, Enrico Berrè e Luca Curatoli.

 

CAMPIONATI EUROPEI ASSOLUTI TBILISI2017 – MEDAGLIERE – 14 giugno 2017

NAZIONE ORO ARGENTO BRONZO TOT.
1 ITALIA 3 2 3 8
2 FRANCIA 2 3 5
3 GEORGIA 1 1
4 RUSSIA 4 1 5
5 UNGHERIA 1 1
6 ROMANIA 1 1
7 ESTONIA 1 1

LASCIA UN COMMENTO