Giallo sulla morte di Bevilacqua: i legali della compagna chiedono l’autopsia

0
187

Si è spento questa mattina a Roma, nella clinica di Villa Mafalda, il celebre scrittore e regista italiano Alberto Bevilacqua. L’uomo, 79 anni, da gennaio era ricoverato all’ospedale in terapia intensiva per uno scompenso cardiaco che lo aveva colpito ad ottobre del 2012. A causare la morte sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio. Una versione che non ha convinto però la compagna, l’attrice e scrittrice Michela Miti (nome d’arte di Michela Macaluso).

La donna già in passato aveva denunciato i medici e la clinica in cui era ricoverato lo scrittore, chiedendo che il compagno venisse trasferito in una struttura pubblica attrezzata per le sue cure ma si era dovuta scontrare con la volontà della sorella di Bevilacqua, che era di parere contrario. Volontà decisiva perché, per la legge italiana, priva norme che tutelino i diritti delle coppie di fatto, Michela Miti non aveva alcun titolo per intervenire su decisioni che riguardassero la sorte del suo compagno di una vita.

«Voglio solo salvare la vita di Alberto», aveva raccontato la donna, spiegando come lo scrittore soffrisse di «un’infezione multi resistente che può portare ad esiti letali» e che aveva bisogno del «trasferimento in strutture specializzate». Un appello caduto nel vuoto. Appresa questa mattina la notizia della morte, ai legali di Michela Miti non è rimasto altro che chiedere un’autopsia per accertare le cause del decesso.

Alberto Bevilacqua era nato a Parma il 27 giugno del 1934 ma da diversi anni risiedeva a Roma. Scrittore prolifico e ispirato regista, fu autore di romanzi come «La Califfa», «L’amore stregone» e «Le rose di Danzica», e vinse i più prestigiosi premi letterari italiani: dal premio Campiello con «Questa specie di amore», al premio Strega con «L’occhio del gatto», allo Stresa con «La polvere sull’erba», al premio Pisa con la poesia per «La camera segreta». Vinse inoltre per ben 2 volte il premio Bancarella rispettivamente per «Un viaggio misterioso» e «I sensi incantati».

 

È SUCCESSO OGGI...

Parcheggiatore abusivo aggredisce una ragazza che si è rifiutata di pagare

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un parcheggiatore abusivo 40enne, del Bangladesh, con precedenti e irregolare in Italia, che ha tentato di estorcere denaro a una 24enne romana. Ieri pomeriggio, in piazza Giuseppe...

Svuotano cantine di uno stabile con oggetti di valore: ripresi dalle telecamere

Hanno scelto una serie di cantine da “svuotare” in un complesso condominiale di via Luigi Lilio, nella zona di Tor Carbone. Quindi, dopo essere entrati indisturbati, hanno scelto numerosi oggetti di valore, tra cui un...

Rissa e furti dopo Lazio-Spal: identificato un altro tifoso. Daspo di 8 anni

Dovrà restare lontano dai campi di calcio per 8 anni il tifoso arrestato dalla Polizia di Stato domenica sera al termine di Lazio-Spal. Il Questore di Roma, considerato che il tifoso oltre ad essere già conosciuto dalle Forze...

Rieti cuore piccante, al via la fiera internazionale del peperoncino

Il cuore del centro d’Italia è pronto a battere forte per la kermesse più hot dell’estate. Dal 23 al 27 agosto torna l’appuntamento con Rieti cuore piccante, la Fiera internazionale del peperoncino che anche quest’anno...
Cronaca di Roma

Picchia e minaccia la compagna per denaro in strada: agente interviene

  Non era la prima volta che aggrediva la sua compagna, “rea” di opporsi alle sue continue richieste di danaro. L’altra sera l’ha avvicinata in strada e, al suo diniego, ha cominciato a colpirla con pugni...