Gettò il bimbo nel Tevere, confermati 30 anni al padre

Il corpo del piccolo Claudio affiorò dalle acque, dopo un mese, nei pressi di Focene.

0
74

Confermata la sentenza di primo grado per Patrizio Franceschelli, l’uomo che buttò il figlio nel Tevere. La Corte d’Assise d’appello, infatti, dopo poco meno di un’ora di Camera di consiglio ha confermato i trent’anni di reclusione in carcere disposti in primo grado.

Franceschelli è accusato di omicidio volontario aggravato da vincolo di parentela. Il 4 febbraio del 2012 buttò il figlio nelle acque del Tevere dopo averlo preso in casa della nonna mentre dormiva. Il corpo del piccolo Claudio, di appena 16 mesi, affiorò dalle acque del fiume a fine marzo nei pressi di Focene. (Dire)

È SUCCESSO OGGI...

Magic, i più grandi illusionisti del mondo si ritrovano a Roma

Magic, insieme a Roma i più grandi illusionisti del mondo

Una strana coppia formata da un baro e una fioraia. Una misteriosa incantatrice di maschere proveniente dall’Estremo Oriente. E un “prestigiatore” di laser 3D che con le mani riesce a far danzare la luce....
tuscolano

Ostia, scoppia incendio in un appartamento

Ostia via dell'appagliatore 94 incendio di appartamento intorno alle 18 circa.  al primo piano. Di uno stabile di cinque.Sul posto almeno quattro squadre di vigili del fuoco, con ausilio dell autoscala..Coinvolta la cucina da...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...
roma

La truffa dei finti poliziotti: un altro caso a Roma

Con tanto di lampeggiante blu sul tettino, in piena notte, fermavano le auto in transito a Tor Bella Monaca e, spacciandosi per poliziotti, fingevano di effettuare dei controlli,  depredando le persone dei loro averi. Quando sono...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...