Botte e minacce per farla mendicare: presi gli aguzzini

Ingannata, ridotta in schiavitù e a lungo picchiata e vessata: una donna denuncia tutto alla polizia e si salva

0
151

L’hanno convinta a venire dalla Romania in Italia con il miraggio di una vita migliore. Alla frontiera le hanno sottratto i documenti e, una volta a Roma, l’hanno tenuta segregata in un casale abbandonato e costretta all’accattonaggio. Una situazione andata avanti per mesi, in cui una donna e’ stata obbligata, costantemente sotto la minaccia di gravi ritorsioni e spesso anche di morte, a chiedere l’elemosina per le vie del Centro per conto di due connazionali senza scrupoli. I due aguzzini a fine giornata perquisivano la donna per essere sicuri che non trattenesse per sè nulla di quanto guadagnato. E se provava a ribellarsi veniva picchiata.

A seguito delle ripetute e violente percosse subite, la vittima è stata costretta a recarsi in ospedale, ma sempre di nascosto: come quando è stata bruciata alle caviglie con una sigaretta. Nei giorni scorsi, però, la donna ha accusato forti dolori addominali, e approfittando anche dell’assenza dei suoi sfruttatori è andata di nuovo in ospedale. Qui ha incontrato un altro connazionale, al quale ha potuto finalmente raccontare la sua storia, e lui l’ha convinta a denunciare tutto alla Polizia.

Ad ascoltare la denuncia della donna sono stati gli agenti del posto di Polizia dell’ospedale San Camillo che, insieme ai colleghi del commissariato Monteverde hanno individuato il luogo descritto dalla donna, e lì hanno trovato anche i due malviventi. Negli edifici diroccati di una ex fabbrica su lungotevere Gassman sono stati rintracciati un uomo e una donna, di 59 e 46 anni, entrambi romeni in Italia senza fissa dimora, sottoposti a fermo di indiziato di delitto con l”accusa di riduzione in schiavitù.

(DIRE)

È SUCCESSO OGGI...

civitavecchia

Civitavecchia, accoltellamento in centro abitato: arrestato per tentato omicidio

La lite tra due uomini è scoppiata sabato sera, nei pressi di un bar nelle adiacenze di via Leonardo, a Civitavecchia. Subito, sul posto sono intervenuti gli equipaggi della Polizia di Stato del commissariato “Civitavecchia”, allertati da...

25 Aprile, a Roma una festa ad alta tensione

Gli appelli di istituzioni e associazioni tra cui quello del presidente del Senato, Pietro Grasso, non hanno avuto effetto e a Roma la festa della Liberazione, come lo scorso anno, sara' divisa in due:...
Terremotati, oggi a Roma la prima riunione prima dell'incontro in Regione di mercoledì

Sisma, prima riunione oggi a Roma dei terremotati: boom di presenze

Lunedì 24 aprile alle ore 18 presso l'Hotel Universo di via Principe Amedeo 5/B di Roma si terrà una riunione dei comitati e delle associazioni presenti nel cratere del sisma, indetta dai Comitati “Quelli...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Tor Pignattara, sorpreso a spacciare hashish agli arresti domiciliari

Nemmeno gli arresti domiciliari cui era sottoposto da tempo lo hanno persuaso a rimanere lontano dai guai. Un 35enne originario di Aversa con numerosi precedenti penali è stato nuovamente arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma...

Roma, colpisce al volto una donna per derubarla

Un agente della polizia penitenziaria libero dal servizio, in via Tiburtina, ha assistito allo scippo di una borsa nel corso del quale il malvivente, per vincere la resistenza della vittima, l'ha colpita al volto....