Eur, schiaffeggia l’ex e gli devasta l’auto

0
66

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno arrestato una 27enne romana, già conosciuta alle forze dell’ordine, con le accuse di atti persecutori, lesioni personali, danneggiamento, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

La scorsa notte, la ragazza, probabilmente dopo aver alzato un po’ troppo il gomito, ha aggredito in strada il suo ex compagno, un 44enne originario di Napoli, bersagliandolo di calci, schiaffi e pugni.

Non contenta, la 27enne ha rivolto le sue “particolari attenzioni” all’auto dell’uomo, danneggiandola in più parti. I Carabinieri sono intervenuti tentando di calmare la ragazza, ma, a loro volta, hanno dovuto fare i conti con la sua forte agitazione. Dopo aver riportato alla ragione la donna, i Carabinieri hanno raccolto la denuncia della vittima che ha raccontato del turbolento rapporto sentimentale avuto con la sua ex e che aveva deciso di interrompere lo scorso mese di settembre.

Da quel momento in poi, la donna, che non ha mai accettato la fine della storia, ha iniziato a tempestarlo di minacce, telefonate, appostamenti e ripetute aggressioni. L’uomo è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale “Sant’Eugenio”, dove i sanitari gli hanno diagnosticato lesioni guaribili in 2 giorni, mentre la 27enne è stata accompagnata nel suo appartamento, dove rimarrà agli arresti domiciliari in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo.