San Lorenzo, sette cassonetti incendiati da un piromane

I carabinieri hanno ricevuto nella notte decine di segnalazioni di allarme

0
125

Sette cassonetti dell’immondizia in fiamme e decine di telefonate al “112” hanno fatto scattare l’allarme piromani nel cuore della notte a San Lorenzo.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Roma, seguendo la scia degli incendi, sono riusciti a individuare e bloccare l’incendiario, un 59enne romano, nella capitale senza fissa dimora e già conosciuto dalle forze dell’ordine.

Quando è stato fermato, l’uomo aveva in tasca numerosi batuffoli in cotone imbevuti di liquido infiammabile, utilizzati come innesco e pronti ad essere  utilizzati, una bottiglia contenente del liquido combustibile, due accendini e un coltello a serramanico.

Oltre all’arresto con l’accusa di incendio doloso, per il 59enne è scattata anche la denuncia a piede libero per possesso di armi e oggetti atti ad offendere.

È SUCCESSO OGGI...

Stadio della Roma

Stadio della Roma, De Vito: «La società non ha ancora inviato il progetto»

Il Comune di Roma è ancora in attesa di "determinazioni e progetti da parte della società Roma" a proposito del nuovo stadio. A spiegarlo all'agenzia Dire il presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito, a margine...
Legacoop Lazio ha scritto una lettera aperta alla sindaca Virginia Raggi per chiederle un confronto sulle recenti decisioni della Giunta (Foto Pizzi)

La democrazia partecipata non è solo un click dei 5stelle

Una nota della sindaca Virginia Raggi e dei consiglieri del M5S di Roma Capitale annuncia che, dopo 23 anni dall’ultimo regolamento in materia di partecipazione popolare, è stata presentata una proposta di delibera di...

Colosseo, Franceschini: «Area archeologica resterà aperta»

"L'area archeologica centrale di Roma restera' com'e' oggi, restera' aperta. La parte che e' gia' a pagamento restera' a pagamento e il resto restera' aperto alla citta'. Ci mancherebbe altro che costruire una cosa...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...

Mafia Capitale, quasi 500 anni complessivi di carcere chiesti dai PM per gli imputati

Erano 16 di 46 gli imputati del processo 'Mafia Capitale' che si sono presentati stamane nell'aula bunker di Rebibbia per ascoltare la requisitoria conclusiva dell'Accusa, in attesa della richiesta di condanne che i Pm...