Sesso e massaggi a due passi dal papa

0
83

Denunciata a piede libero una cittadina cinese di 44 anni, già conosciuta alle forze dell’ordine, con l’accusa di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

La donna, conduttrice di un centro benessere ubicato in via di Monte del Gallo, a due passi da San Pietro, è risultata essere, in realtà, colei che gestiva e sfruttava l’attività di prostituzione svolta da una sua dipendente, una connazionale di 32 anni, all’interno delle camere dell’esercizio.

I carabinieri della stazione locale hanno potuto documentare che la ragazza, dallo scorso mese di novembre, veniva esortata a intrattenersi, previo pagamento, esclusivamente con cittadini italiani e che parte dei suoi proventi finivano nelle tasche della “padrona”.

Il centro massaggi, pubblicizzato anche su alcuni siti internet di annunci gratuiti, è stato sequestrato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO
[wpmlsubscribe list=”9″]