Prati, minaccia la ex convivente con un coltello e con un fucile

0
68

A causa di vecchi dissapori mai sopiti, qualche giorno fa aveva pensato bene di minacciare la sua ex convivente, una ragazza romana di 31 anni, dapprima con un coltello, poi con un fucile. La vittima, impaurita dopo l’exploit del suo vecchio compagno, ha riflettuto per giorni sul da farsi, poi, nel pomeriggio di ieri si è presentata negli uffici dei Carabinieri della stazione Roma San Pietro, raccontando loro quanto le era accaduto.

I militari, sulla base delle dichiarazioni rese in sede di denuncia, hanno bussato all’uscio dell’uomo, un 40enne romano con precedenti penali e attualmente sottoposto alla misura dell’obbligo di firma. Dopo avergli contestato l’episodio di minacce rivolte alla sua ex, i Carabinieri hanno eseguito la perquisizione della sua abitazione di via Andrea Doria, durante la quale hanno rinvenuto e sequestrato vari coltelli da cucina, una pistola ”scacciacani” calibro 8 e uno zaino contenente 23 cartucce per fucile Winchester calibro 12.

Per questi motivi, oltre a essere stato deferito all’autorità giudiziaria per minacce gravi, il 40enne dovrà rispondere anche di maltrattamenti in famiglia e detenzione illegale di munizionamento da sparo.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU PRATI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”63″]