Trastevere, uomo cade nel fiume: forse voleva suicidarsi

0
51

Momenti di agitazione e paura a Trastevere. Un uomo di circa 40 anni è finito nel fiume Tevere cadendo da ponte Sisto, a Roma. Alcuni passanti hanno immediatamente dato l’allarme e l’uomo è stato recuperato in acqua e trasportato sulla banchina dove è stato soccorso dal 118, giunto sul posto. Non sembra in pericolo di vita. La polizia indaga sull’accaduto: l’uomo potrebbe avere tentato di suicidarsi anche se non è esclusa alcuna ipotesi.

Non è la prima volta che il Tevere diventa scenario di tentativi di suicidio. L’ultimo caso risale al 10 dicembre scorso quando gli uomini della squadra nautica della Questura hanno salvato un uomo che si era sporto pericolosamente da ponte Garibaldi. Gli agenti si trovavano in servizio di perlustrazione in barca lungo il fiume Tevere quando temendo un gesto insano dell’uomo, hanno ormeggiato l’imbarcazione a debita distanza e, con molta cautela, sono saliti per le scale fino a raggiungere il punto dal quale l’uomo si stava sporgendo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]