Roma, quattro allarmi bomba in poche ore

1
56

Continuano le segnalazioni di pacchi sospetti oggi a Roma. Il quarto della giornata è stato indicato ancora da una telefonata anonima giunta al 112 verso le 15.30. Dall’altra parte una voce ha segnalato l’ipotetico ordigno in via del Corso 307 in una sede amministrativa della banca Unicredit. Da una prima ispezione dei carabinieri l’esito è stato negativo. Si attende l’arrivo delle unità cinofile.

Il primo “pacco sospetto” è stato trovato dai carabinieri in un bar in via del Casale Strozzi, praticamente davanti alla cittadella giudiziaria di piazzale Clodio. Ad allertare i militari una telefonata giunta poco dopo le nove che riferiva della presunta presenza di un pacco contenente un ordigno all’interno del locale. Si tratterebbe di un ordigno formato da polvere pirica e da una miccia.

Il secondo allarme è stato lanciato dallo stesso “telefonista” che ha allertato i carabinieri sulla presenza di un bacco sospetto in un locale in via di Casale Strozzi. L’esito delle ricerche è stato negativo.Il terzo allarme, anche questo senza riscontro, ha riguardato il McDonalds di piazza di Spagna.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

1 COMMENTO

Comments are closed.