Baby squillo Parioli, marito Mussolini ammette di esserci stato due volte

0
136

Mauro Floriani, marito della Mussolini dal 1989 è caduto nella trappola della prostituzione minorile e dopo le pressioni degli ultimi giorni, il negare i fatti e il non sapere come comportarsi di fronte alla presenza (secondo gli inquirenti) di “prove incontrovertibili” oggi ha ammesso di aver incontrato le giovani prostitute.

ANCORA MOLTO IMBARAZZO – L’imbarazzo però è tanto e l’uomo, dirigente delle Ferrovie e padre di tre figli uno dei quali dell’età delle piccole prostitute, ancora cerca di diferndersi in qualche modo dicendo «non sapevo si trattasse di minorenni». Una difesa fragilissima, che sembra quasi priva di senso di fronte alle fotografie, ai tabulati telefonici e alle altre prove raccolte in questi mesi dai magistrati della Procura di Roma.

SUL SITO LE RAGAZZE DICHIARAVANO 19 ANNI – A quanto dichiarato da Floriani, sul sito di incontri le ragazze venivano date dell’età di 19 o più anni, ma anche se avessero dimostrato più della loro età era difficile sbagliarsi con ragazzine di 15-16 anni. Lo scandalo comunque si allarga e oltre al marito di Alessandra Mussolini (che ha cacciato il marito e si è spostata dalla mamma Maria Scicolone, sorella di Sofia Loren) risultano coinvolti anche altri dirigenti appartenenti a realtà importanti come la società d consulenza Ernst&Young, o a Banca di Italia e alcuni funzionari della Fao, l’organizzazione internazionale dell’Onu con sede a Roma.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]