Roma, rumeno aggredisce Nichi Vendola in pieno centro storico

0
63

Aggressione per denario per il leader di Sinistra e Libertà Nichi Vendola in pieno centro di Roma a via Arenula. Mercoledì sera il governatore della Regione Puglia, che camminava per strada nei pressi del ministero di Grazia e Giustizia (poco distante dal Lungotevere e da Piazza Venezia) dove ha sede il partito, si è visto raggiungere da un uomo dall’aria agitata che ha cominciato a inveire contro di lui e a chiedere soldi.

AGGRESSIONE FISICA – L’uomo, non ottenendo ascolto dal politico che in quel momento transitava da solo per recarsi alla sede del partito, ha cominciato a insistere e si è quindi lanciato fisicamente verso Nichi Vendola. L’uomo, un cittadino rumeno con alcuni precedenti penali, ha rapidamente perso il controllo di sè e a quel punto è scattato l’intervento della scorta di Vendola, fino ad allora ferma in macchina.

POCHI ISTANTI FATALI – L’azione è durata in tutto pochi istanti, è ha visto sopraggiungere dopo pochi minuti gli agenti del 113 che hanno bloccato l’uomo, portato al commissariato del centro storico. L’uomo è stato identificato e denunciato a piede libero per aggressione resistenza a pubblico ufficiale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]