Morte Pietro Taricone, chiesta la riapertura del caso

Il generale Zenon Smutniak, padre dell'attrice Kasia, chiede giustizia

0
219

Il generale Zenon Smutniak, padre dell’attrice Kasia, in un’intervista al settimanale Di Più ha raccontato la gioia di diventare nonno per la seconda volta, ma ha anche ricordato uno dei momenti più brutti della figlia: la morte del compagno Pietro Taricone.   “Quel giorno del maledetto incidente con il paracadute – racconta – me lo ricordo ancora e non so farmene una ragione. Troppe domande”.

IL SECONDO FIGLIO E LA RIAPERTURA DEL CASO –  Kasia aspetta il suo secondo figlio, ma lui ha ancora troppe domande sull’incidente che è costato la vita all’ex concorrente del Grande Fratello. Per questo chiede di riaprire il caso. “Penso spesso a quel ragazzo con tanta energia e da quel giorno non mi do pace. L’incidente è stato archiviato troppo in fretta. Non si sa niente”.

IL RICORDO – Oggi più di ieri la mente torna a quel 29 Giugno del 2010 quando Pietro Taricone si schiantava con il suo paracadute durante uno dei tanti lanci della sua carriera di atleta di sport estremi. Zenon Smutniak, militare polacco, non riesce ancora a farsene una ragione. Troppi punti interrogativi che le autorità non avrebbero ancora chiarito, troppe questioni irrisolte che il tempo non ha reso meno evidenti. Così, in un’intervista rilasciata al settimanale Di Più, Zenon si lascia andare a ricordi e parole amare.

Quel giorno del maledetto incidente con il paracadute me lo ricordo ancora e non so farmene una ragione. Troppe domande. Penso spesso a quel ragazzo con tanta energia e da quel giorno non mi do pace. L’incidente è stato archiviato troppo in fretta. Non si sa niente”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Rubano auto e rivendono i pezzi in tempi record

Tempi da pit-stop per due giovani romani che si erano specializzati nello smontare in pochi minuti auto rubate di piccola e media cilindrata. Alcuni giorni di indagini a cura degli investigatori della squadra di polizia giudiziaria della...

Colleferro, da aprile di nuovo in funzione il termovalorizzatore

L’Ama ha dato l’ok alla rigenerazione (“revamping”) della seconda linea di termovalorizzazione  di Colleferro che sarà attiva almeno  fino al 2022. L’operazione era stata bloccata alla fine dello scorso anno dall’ex presidente di Ama, recentemente dimissionata, Antonella...
FURTO tolfa

Paura a Tolfa, scoperto mentre tenta il colpo in una villa

Momenti di paura ieri sera a Tolfa. Nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un...
civitavecchia carabinieri auto

Scippo e rapina a tempo di record a Cerveteri

Questa mattina, nel giro di poco tempo i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 35enne romano, abitante a Cerveteri, già noto alle forze dell’ordine, responsabile di uno scippo e una rapina commessi...
acqua rubinetto goccia ladispoli

Emergenza acqua a Ladispoli: le cause

L’Amministrazione comunale di Ladispoli prova a far chiarezza in merito ai problemi idrici che stanno affliggendo i cittadini in questi giorni. "Acea - spiega il Comune - ha ridotto l’approvvigionamento a tutti i comuni dell’ambito...