Roma, ruba l’Iphone di Reja. Tassista a processo

Si appropria del cellulare dell'allenatore della Lazio e lo regala alla compagna. Denunciato

0
142
Ss Lazio, calciomercato intenso per lotito e tare, idee per difesa e attacco. Ma reja cosa farà a fine stagione

Sta facendo il giro del web la notizia del furto dell’i-phone da parte di un tassista nel suo orario di lavoro. Vittima Edy Reja, l’allenatiore della Lazio. Il presunto ladro sarebbe un signore di 40 anni ì, romano e romanista. Che sia stato un dispetto? Forse c’è da domamndarselo visrto che il presunto furto sarebbe avvenuto all’indomani del derby.

LO SMARRIMENTO – «Sono sceso da un taxi e dopo due minuti mi sono accorto di aver lasciato il cellulare sul sedile posteriore», aveva spiegato mr Reja dopo il fatto. «Allora ho chiamato subito a ripetizione, ma non mi ha risposto nessuno. Così ho provato almeno altre tre quattro ore, continuando a telefonare senza ricevere alcun riscontro. Alla fine, in serata, ho deciso di bloccare la scheda. Probabilmente chi se ne era appropriato, non sapeva che il mio iPhone era registrato. E io avevo lasciato tutti i dati alla questura per ritrovarlo», ci aveva riso su.

LE INDAGINI – Reja ha denunciato il furto e per gli inquirenti non è stato difficile risalire al possessore. Il tassista aveva ceduto nel frattempo il cellulare alla moglie in regalo. La donna agli inquirenti ha spiegato tutto e così sono partite le indagini. Il tassista è stato denunciato per appropriazione di cosa smarrita.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...